PADOVA : 17 patenti ritirate, 12 persone denunciate e 203 conducenti controllati in quattro ore

Controlli della Polstrada

Controlli della Polstrada

Domenica scorsa è scesa di nuovo in campo a Padova la “task force” della Polizia di Stato composta dalle pattuglie della Sezione Polizia Stradale di Padova, della Sezione Volanti e dall’Ufficio Sanitario Provinciale della Questura di Padova, per rendere più sicura la circolazione stradale e contenere il fenomeno dell’abuso di alcool e droga da parte dei più giovani che rimangono, purtroppo, le prime vittime di incidenti stradali nel nostro Paese.

I servizi sono stati organizzati in zona Stanga e sono iniziati dalla mezzanotte, quando in via Venezia gli agenti hanno allestito il posto di blocco, alla presenza del Dirigente medico dell’Ufficio Sanitario.

Nel giro di quattro ore i poliziotti hanno verificato le condizioni di guida di 203 conducenti, per lo più ragazzi che avevano appena trascorso la serata nei pub e ristoranti del centro cittadino.

Il maggior numero dei conducenti risultati positivi agli accertamenti è stato rilevato, come capita spesso, tra le tre e le cinque di notte.

Ben17 conducenti, 14 uomini e 3 donne, sono risultati positivi all’alcoltest.

A tutti è stata ritirata la patente e 12 di loro sono stati denunciati in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza alcolica in quanto il tasso alcolemico era superiore allo 0,80 G/L.Tra questi un medico di 31 anni, un agente di commercio di 24 anni a bordo di una BMW 118, un commerciante di 39 anni, un paio di operai di 29 e 32 anni, uno studente di 23 anni e un libero professionista di 43 anni fermato a bordo di una Vespa, lo scooter della Piaggio e una libera professionista di 40 anni fermata all’uscita di un ristorante.