PADOVA: abbattuto il disegno di Ayrton Senna in piazza De Gasperi

IL MURO ALL?EX AVIS


A pesare sulla decisione di completare l’abbattimento del muro a ridosso dell’immobile ex- AVIS   , dei vertici di Palazzo Moroni ,  le continue lamentele dei residenti della zona che hanno chiesto a gran voce che l’area, teatro  varie volte di degrado e disagio, venisse bonificata. A nulla sono valse le tante richieste di non abbattere l’opera , salvaguardandola. Il rischio era quello che si mettessero contro gli artisti di strada e i cittadini che abitano una delle zone più discusse a ridosso della stazione. La Giunta Comunale vuole comunque tenere saldo il rapporto che la lega con la street art, tanto che ha già mappato diversi murales. Il muro con le effige del Brasile e il volto di uno dei piloti che hanno fatto la storia dell’automobilismo rischiavano di rimanere un simbolo di degrado che l’amministrazione e l’amministrazione comunale ha voluto dare un segnale forte di cambiamento.“