Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / PADOVA : ALL’ EUGANEO L’ENNESIMA SCONFITTA DEI BIANCOSCUDATI , ORA IN ULTIMO IN CLASSIFICA .

PADOVA : ALL’ EUGANEO L’ENNESIMA SCONFITTA DEI BIANCOSCUDATI , ORA IN ULTIMO IN CLASSIFICA .

Il quinto ko consecutivo è stato fatale a Claudio Foscarini. La sconfitta rimediata in casa con il Benevento (vedi sotto la cronaca della partita) ha determinato di fatto l’esonero del tecnico di Riese Pio X, sostituito proprio dal suo predecessore, Pierpaolo Bisoli, ancora sotto contratto con il Padova. Il tecnico di Porretta Terme (BO)  avrebbe anche dato le indicazioni relative al mercato in entrata e in uscita, con l’”epurazione” dei giocatori con cui c’erano stati contrasti. La società ha ufficializzato il ritorno di Bisoli con un comunicato.

PADOVA-BENEVENTO 0-1

Foscarini sceglie il 3-5-2, con Bonazzoli e Capello in avanti; Bucchi risponde con il 4-3-1-2, con Bandinelli dietro agli attaccanti Coda e Buonaiuto. I sanniti partono a razzo con Coda che già al 1’ impegna severamente Merelli con un gran tiro in diagonale da destra. Lo stesso Coda, al 4’, calcia sempre in diagonale di poco a lato. Il Padova si fa vivo al 9’ con un tiro fuori misura di Broh. La partita si gioca a viso aperto e al 14’ Merelli esce su Coda, il pallone arriva a Tello che tenta di insaccare da posizione defilata, ma sulla linea salva Capelli. Il Benevento insiste e al 17’ l’ispirato Coda tira alto da buona posizione.  Al 20’ il portiere sannita Montipò  esce in modo spericolato su Mazzocco, quasi nella tre quarti campo d’attacco padovana. Al 23’ Merelli anticipa Coda su cross da destra di Bandinelli, mentre al 25’ su cross di Contessa da sinistra, Bonazzoli non riesce ad inquadrare lo specchio della porta beneventana. Anche lo stesso Contessa, al 32’, spara alto da buona posizione e sciupa un’occasione per il Padova. Al 37’ il Benevento va vicinissimo al vantaggio: Letizia calcia di destro, Merelli respinge, Improta da due passi spreca il tap-in calciando a lato. Al 38’ Foscarini è costretto a togliere l’infortunato Serena e a inserire al suo posto Pinzi. Al 44’ riecco il Benevento: cross teso da sinistra di Improta, Tello stacca di testa, ma il pallone viene deviato sul fondo da un difensore biancoscudato. Il primo tempo si chiude sullo 0-0 dopo tre minuti di recupero. La partita si mantiene vivace anche nella ripresa e al 12’ Letizia prova a sorprendere Merelli con un tiro dalla distanza, ma il portiere padovano blocca. Bucchi opera il primo cambio, togliendo Bonaiuto e inserendo Ricci. Al 63’ Bonazzoli, forse il migliore del Padova, entra in area da sinistra, ma il suo tiro-cross viene neutralizzato da Volta. Al 70’ il Benevento sfiora il goal: Letizia effettua un lancio in area dalla tre quarti destra, liscio di Capelli, Ricci si ritrova il pallone tra i piedi e da distanza ravvicinata para Merelli. Dopo un tiro-cross sulla traversa colpito dal Benevento con Improta, Foscarini toglie Bonazzoli, con problemi muscolari, ed entra Marcandella. Al 79’ però passa in vantaggio il Benevento: in ripartenza, Coda lavora un ottimo pallone per Ricci, il quale infila splendidamente per Improta, bravo a insaccare sotto la traversa. Il Benevento manca il raddoppio con lo stesso Ricci al minuto 83’, poi Capello, su lancio di Marcandella, sciupa il pallone dell’insperato pareggio in pieno recupero. Finisce 1-0 per i sanniti, in piena zona play off; per il Padova, fanalino di coda in solitudine, scende mestamente la nebbia.

Simone Francescon

Articolo di Redazione Padova

Leggi anche...

PADOVA : Servizi di prevenzione delle stragi del sabato sera della Polizia, risultati .

Ecco i risultati operativi della Polizia di Padova nell’azione di prevenzione scattata ieri sera a ...

Rispondi