PADOVA: Blitz della Polizia ai Giardini dell’Arena

Al ritorno di spacciatori e piccoli criminali in uno dei parchi più noti della città le forze dell’ordine stanno rispondendo con verifiche sempre più frequenti conditi da veri e propri blitz. Come accaduto domenica mattina alle 8.00 quando le Forze di Polizia hanno schierato diversi agenti che hanno notato un giovane africano in sella a una bicicletta fiammante. Visto il fiorente mercato di due ruote rubate che da anni si svolge davanti ai cancelli dei giardini il sospetto che il mezzo potesse essere frutto di un furto ha spinto i poliziotti a bloccare l’uomo, un trentunenne ghanese poi denunciato per ricettazione. Da un sospetto è scaturita anche la denuncia che ha colpito un diciottenne tunisino, fermato nel mezzo di un fuggi fuggi generale nel primo pomeriggio. Quando una pattuglia ha fatto il suo ingresso nei giardinetti poco prima delle 14 un folto gruppo di stranieri si è dato alla fuga. Molti sono riusciti ad allontanarsi mentre il ragazzo veniva intercettato e identificato. Addosso non gli sono stati trovati stupefacenti, ma aveva un coltello a serramanico che gli è valso l’accusa di porto abusivo di arma.