PADOVA : CARABINIERI PRONTI AD AUMENTARE I CONTROLLI IN CITTA’ E IN PERIFERIA CON UNA PRESENZA MASSICCIA A TUTELA DEI CITTADINI

Con l’ormai imminente approssimarsi delle Festività Natalizie, i Carabinieri di Padova hanno programmato una serie di attività che prevedono una forte intensificazione dei servizi preventivi con una massiccia presenza di personale sul territorio cittadino e della periferia. Il periodo pre-natalizio, caratterizzato da un consistente movimento di persone per svariati motivi, che vanno dallo shopping, alla visita dei mercatini di Natale allestiti all’aperto o alla partecipazione della varie attività commerciali e culturali, estende i periodi in cui si verifica l’assenza dalle abitazioni. Tale situazione potrebbe richiamare l’attenzione delle persone dedite alla commissione di furti nelle case, ma anche coloro che, mescolandosi tra la gente, sono agevolati a commettere reati rientranti nella cosiddetta micro criminalità.

Questo periodo in cui i cittadini escono di casa con una maggiore disponibilità di denaro a seguito, costituisce un forte richiamo per i borseggiatori che si confondono tra le altre persone a bordo dei mezzi pubblici, utilizzati in modo preferenziale per gli spostamenti in città.

Per tale ragione, da questa mattina, i Carabinieri della Stazione di Padova hanno iniziato una serie di servizi, che proseguirà per tutto l’arco delle feste, a bordo dei mezzi pubblici cittadini, in particolare il tram e gli autobus sui quali si concentra la maggior parte dell’utenza cittadina. Il servizio, oltre che a prevenire e reprimere i borseggi, si rivela di estrema utilità anche per rintracciare persone colpite da provvedimenti restrittivi che generalmente preferiscono spostarsi a bordo dei mezzi pubblici per confondersi tra la gente, ma anche spacciatori, clandestini e, non per ultimo, il servizio si rivela utile anche per tutelare l’incolumità del personale di bordo, talvolta oggetto di aggressioni verbali e fisiche da parte di utenti che non hanno pagato il biglietto.

Nel pomeriggio di ieri, cinque equipaggi costituiti da 10 Carabinieri, hanno eseguito dei controlli straordinari nel quartiere dell’Arcella e, ulteriori attività analoghe saranno svolte nei quartieri periferici della città, quali Altichiero, Pontevigodarzere, Guizza, Voltabarozzo, Chiesanuova e Brusegana, intensificando i servizi a tutela delle piccole e medie attività commerciali e dei cittadini che vi si recano per gli acquisti natalizi.

Sarà verificata la corrispondenza dell’eventuale prodotto, sia per quanto riguarda i venditori che gli utilizzatori, ai requisiti previsti dalla legge che disciplina questa materia, ovvero che il recipiente non superi i 20 ml. di prodotto contenuto, che la percentuale di principio attivo non superi il 10% e la concentrazione dello stesso non sia superiore al 2,5%, che non siano contenute sostanze infiammabili o cancerogene e la gittata massima dello spruzzo non superi i 3 metri. Ogni prodotto che non corrisponda ai citati limiti viene disciplinato dalla legge in materia di armi e in base a questa vengono applicate le eventuali sanzioni. Infine, si ricorda che tali dispositivi non possono essere venduti o detenuti dai minori di 16 anni.