Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / PADOVA : CONTROLLI A TAPPETO E POSTO DI BLOCCO DEI CARABINIERI.

PADOVA : CONTROLLI A TAPPETO E POSTO DI BLOCCO DEI CARABINIERI.

Oggi pomeriggio odierno, dalle ore 16.00 alle ore 17.00, i Carabinieri della Compagnia di Padova coordinati direttamente dal Maggiore Antonello SINI, sono stati impegnati nello svolgimento di un posto di blocco, preordinato per un senso di marcia. L’intero dispositivo composto da 4 autovetture d’istituto per un totale di 10 militari, è stato dislocato  lungo la Strada Regionale 307 “del Santo” nel comune di Cadoneghe (PD), con la finalità di sottoporre a minuzioso controllo tutti gli autoveicoli e le persone a bordo che dal centro di Padova si stavano dirigendo verso i comuni di Campodarsego (PD) e dell’Alta Padovana.

La finalità di tale ingente dispositivo di uomini e mezzi è stata quella di ricercare:

  • persone colpite da provvedimenti restrittivi della libertà personale;
  • armi ed esplosivi;
  • sostanze stupefacenti e psicotrope;

nonché controllare un importante arteria stradale lungo la quale quotidianamente è stimato si spostino migliaia di utenti della strada.

Pertanto altro scopo del servizio è stato quello di effettuare attente verifiche al rispetto delle norme del Codice della Strada, soprattutto per il contrasto della falsificazione delle polizze assicurative, dei documenti di circolazione e di guida.

Per ultimo, una delle ragioni che hanno indotto a pianificare il servizio in argomento, è stata quella di garantire la sicurezza della circolazione stradale anche alla luce di alcuni recenti episodi che, nati da un banale litigio tra utenti della strada, sono sfociati in vere e proprie aggressioni e danneggiamenti ai veicoli.

Al termine del servizio sono stati controllati 104 veicoli e 145 persone che viaggiavano a bordo di questi ultimi, risultati in regola con i documenti di guida e circolazione stradale.

È stata, inoltre, denunciata in stato di libertà C.J. rumena 49enne, poiché responsabile della violazione sulle norme di soggiorno essendo rientrata in Italia dopo una precedente espulsione con il divieto di ritorno per 5 anni.

Infine il 33enne nigeriano A.B., residente a Padova, trovato in possesso di un grammo di marijuana è stato segnalato alla Prefettura di Padova quale assuntore di stupefacenti.

 

Articolo di Redazione Padova

Leggi anche...

SELVAZZANO (PD) : CARABINIERI DENUNCIANO TRUFFATORE CAMPANO , AVEVA CREATO UN SITO FALSO DI ASSICURAZIONI ON LINE

Nel primo pomeriggio di oggi i Carabinieri di Selvazzano Dentro (PD), a conclusione di attività ...

Rispondi