Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / PADOVA: DOMANI CHIUDE LA XXXII EDIZIONE DEI NOTTURNI D’ARTE .

PADOVA: DOMANI CHIUDE LA XXXII EDIZIONE DEI NOTTURNI D’ARTE .

La XXXII edizione dei Notturni d’Arte si conclude venerdì 31 agosto all’Arena romana con la proiezione alle ore 21.30 di due pellicole entrate nella storia del cinema mondiale, il cortometraggio “Racconto di un affresco” di Luciano Emmer e il film “Il Decameron” di Pier Paolo Pasolini. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con Promovies.
La rassegna Notturni d’Arte è prodotta dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova e sostenuta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e dalla Cassa di Risparmio del Veneto – Gruppo Intesa-Sanpaolo.
“Abbiamo registrato il tutto esaurito – afferma l’Assessore alla Cultura del Comune di Padova Andrea Colasio – ad ognuna delle 26 serate proposte a partire dallo scorso 25 luglio, a poche ore dall’apertura della prevendita dei biglietti. Ciò dimostra l’interesse per il patrimonio culturale padovano: quest’anno abbiamo portato il pubblico alla scoperta della Padova Urbs picta (città dipinta), candidata alla Lista del Patrimonio dell’Umanità con l’eccezionale gruppo di affreschi del ‘300, ancor oggi visibili in otto edifici monumentali (Cappella degli Scrovegni, Chiesa dei Santi Filippo e Giacomo, Palazzo della Ragione, Battistero della Cattedrale, Cappella della Reggia Carrarese, Basilica del Santo, Oratorio di San Giorgio, Oratorio di San Michele). Protagonista a Padova, oltre al Trecento, anche la contemporaneità: fino al 23 settembre a Palazzo della Ragione si può visitare la mostra di uno dei più grandi designer al mondo, Gaetano Pesce, e il 22 settembre ai Musei Civici agli Eremitani aprirà al pubblico l’esposizione “Antonio Ligabue. L’uomo, il pittore”. La settimana successiva a Palazzo Zabarella sarà allestita l’esposizione “Gauguin e gli Impressionisti”.
Nell’ambito delle commemorazioni per il centenario della Grande Guerra, abbiamo organizzato una serie di eventi culturali tra cui la grande mostra “1918 Padova Capitale al Fronte”, che il 6 ottobre aprirà i battenti al Centro culturale Altinate San Gaetano”.
Due pietre miliari che coniugano Trecento e contemporaneità sono anche i filmati che saranno proiettati ai Giardini dell’Arena: “Racconto di un affresco”, pellicola in bianco e nero girata nel 1938 da Luciano Emmer, è il primo esempio di film sull’arte.

Articolo di Redazione Padova

Leggi anche...

INAUGURATA LA NUOVA AREA GIOCHI DONATA AL PALMANOVA OUTLET ALLA FONDAZIONE DE SENIBUS

Il Palmanova Outlet Village ha donato un’area giochi a misura di bimbo alla Fondazione Casa ...

Rispondi