PADOVA : I PICCOLI COMMERCIANTI STANNO CHIUDENDO O CHIUDERANNO NEI PROSSIMI MESI L’ATTIVITA’ . COLPA DELLA FATTURA DIGITALE ?

Come avevamo previsto, a causa della fattura elettronica, molti piccoli commercianti hanno chiuso e stanno chiudendo la propria attività. E questo sta accadendo anche a Padova, purtroppo non abbiamo sentito nessuna presa di posizione sul tema da parte dell’amministrazione comunale, mentre solo Fratelli d’Italia è stata l’unica forza a mobilitarsi e a raccogliere le firme per chiedere al Governo di non applicarla e in alternativa di rinviarla al 2020.   Abbiamo sostenuto sin dall’inizio che con la scusa di voler combattere l’evasione fiscale lo Stato avrebbe continuato a tartassare le imprese, caricandole di ulteriori costi e adempimenti burocratici. Purtroppo, come al solito non siamo stati “profeti in patria” e appena 7 giorni dopo l’entrata in vigore dell’obbligo di fatturazione elettronica molti piccoli commercianti di Padova  stanno pensando di  chiudere i battenti. In Italia si continua sempre a puntare il dito sulla presunta evasione dei piccoli ma non si vanno mai a colpire i grandi evasori, ovvero tutti quei gruppi bancari e finanziari che ogni anno inviano i soldi nei paradisi fiscali.

Con questa complicata digitalizzazione l’evasione aumenterà perché i piccoli artigiani, per esempio, si accorderanno con il privato per una prestazione in nero. Finirà come il SISTRI, che piano piano è stato smantellato negli anni e con il 2019 abolito. Non abbiamo rete e sistemi informatici che possono supportare tutto questo flusso di dati e ci ostiniamo a voler fare i primi della classe nell’Unione Europea.

Non siamo certamente contro la modernizzazione ma non è complicando la vita, aumentando costi e burocrazia a chi produce che può ripartire l’Italia,  questa è una norma che massacra le imprese per pagare il reddito di cittadinanza. Lo Stato deve farla finita di fare cassa massacrando le imprese». Noi continuiamo la battaglia, nella speranza che il governo rinsavisca e quanto meno rinvii l’obbligo, siamo a fianco dei cittadini e soprattutto di quel tessuto imprenditoriale costruito con il sudore della fronte da parte dei piccoli commercianti.

E’ quanto ha dichiarato Gabriele Zanon ,portavoce del circolo territoriale di Padova di Fratelli d’Italia