Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / PADOVA: In poche ore i Carabinieri effettuano 3 arresti e due denunce in stato di libertà.
Carabinieri in azione a Padova
Carabinieri in azione a Padova

PADOVA: In poche ore i Carabinieri effettuano 3 arresti e due denunce in stato di libertà.

Nella tarda serata di ieri i Carabinieri del Comando Provinciale di Padova hanno portato a termine un servizio di controllo del territorio che ha interessato i quartiere dell’Arcella, della Stanga e l’area della Stazione Ferroviaria. Importante il dispiegamento di forze che ha visto impegnati 18 uomini su 7 autovetture, unità cinofile e militari in abiti civili.

Dalle 18,00 in poi , il dispositivo ha controllato 107 persone che transitavano a piedi o in auto nell’area di interesse operativo, denunciando in stato di libertà:

  • per “sottrazione o danneggiamento di cose sottoposte a sequestro” un filippino del 1972 residente a Padova, il quale a seguito del sequestro amministrativo e successiva confisca della propria autovettura CITROEN C2, disposta lo scorso 17 gennaio 2018 dalla Prefettura di Padova, si rendeva irreperibile sottraendo il veicolo dal luogo di custodia, facendone perdere le tracce;
  • per “inottemperanza all’ordine di esibizione di un documento di riconoscimento” un moldavo del 1982, pregiudicato, il quale durante le fasi del controllo risultava privo di passaporto o altro documento di identificazione o di permesso di soggiorno attestante la regolare presenza nel territorio dello stato italiano.

Nelle maglie del controllo è finito anche Rhimi Kais, tunisino del 1975, irregolare in Italia, tratto in arresto in esecuzione all’ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di PADOVA, dovendo espiare la pena di mesi 8 di reclusione e la multa di euro 2.000, per reati in materia di stupefacenti, commessi in Rubano nel dicembre del 2009. Espletate le formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Padova.

Presso il negozio “Decathlon”, di via Venezia, su segnalazione degli addetti alla sicurezza, i  militari, traevano in arresto per “tentato furto aggravatoGrigore Tenie,  rumeno del 1966 il quale veniva sorpreso mentre tentava di asportare 3 paia di scarpe da ginnastica per un valore complessivo di euro 90.00, occultandole all’interno della propria giacca. L’uomo  veniva ristretto presso le camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Padova Principale, in attesa del processo per direttissima, fissato per la mattinata di oggi.

A fine serata inoltre i Carabinieri traevano in arresto per rapina aggravata Moufadil Anwar, marocchino 31enne, irregolare, pregiudicato, il quale in via del Bigolo, minacciava un uomo di 49 anni residente a Padova, rapinandolo di un portachiavi di valore, un orologio e una piccola somma in denaro. Il reo tentava di dileguarsi venendo intercettato e bloccato in via Bajardi, dai militari operanti, allertati direttamente dalla vittima. La refurtiva interamente recuperata è stata restituita all’interessato, che nell’occorso non ha riportato lesioni. L’arrestato, espletate le modalità di rito, è stato associato alla casa circondariale di Padova a disposizione dell’A.G.

PADOVA: In poche ore i Carabinieri effettuano 3 arresti e due denunce in stato di libertà.

Articolo di Redazione Padova

Leggi anche...

ABANO TERME (PD) : VISITA DELL’ASSESSORE DE BERTI AL CENTRO CONTROLLO AL TRAFFICO E ASSISTENZA AL VOLO AERONAUTICO

L’Assessore regionale ai lavori pubblici, infrastrutture e trasporti Elisa De Berti ha fatto visita oggi ...

Rispondi