PADOVA : INCONTRO APERTO AL PUBBLICO SU L’EPATICE C . LA CAMPAGNA ITINERANTE ” EPATITE C ZERO “

Per creare consapevolezza dei rischi legati al virus HCV ( in parole povere l’EPATITE C ) , è stata promossa una campagna di prevenzione e informazione sulle opportunità terapeutiche evidenziando l’importanza di assicurare a ogni paziente la terapia più appropriata; a Padova la seconda tappa della campagna itinerante Epatite C Zero, in collaborazione con EpaC onlus e con la supervisione scientifica di FIRE – Fondazione Italiana per la Ricerca in Epatologia.

All’Hotel NH Padova un incontro aperto al pubblico, che ha coinvolto specialisti, Associazioni dei pazienti e rappresentanti delle Istituzioni locali per fare chiarezza sulla patologia e fare il punto sull’obiettivo ‘zero epatite C’ in Veneto.

Durante l’incontro, attraverso la somministrazione di un questionario a risposta multipla, è stata messa alla prova la consapevolezza dei partecipanti sull’epatite C.
Dai risultati, commentati ‘in diretta’ a chiusura dell’incontro, è emerso che la conoscenza risulta ottima: il 100% sa che l’epatite C è una malattia infettiva, causata dal virus HCV, che colpisce il fegato, e l’86% ritiene fondamentale la tempestività del trattamento dopo la diagnosi da HCV. Tuttavia, spesso si sottovalutano le situazioni che potrebbero esporre al rischio di contrarre l’infezione da HCV.