Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / PADOVA : OPERAZIONE ANTIDROGA DELLA POLIZIA LOCALE IN STAZIONE , DUE RAGAZZE DENUNCIATE E DUE UOMINI DI ETNIA AFRICANA ARRESTI

PADOVA : OPERAZIONE ANTIDROGA DELLA POLIZIA LOCALE IN STAZIONE , DUE RAGAZZE DENUNCIATE E DUE UOMINI DI ETNIA AFRICANA ARRESTI

La Polizia Locale  di Padova arresta due spacciatori con una ingente quantità di droga, oggi giudicati per direttissima e condannati 
rispettivamente a un anno e 1200 euro di multa e  a otto mesi di carcere e 800 euro di multa.

Nel  tardo pomeriggio di ieri verso le 18.30 circa, agenti in borghese del Nucleo Antidroga impegnati in un servizio di contrasto allo 
spaccio di sostanze stupefacenti in zona Stazione Ferroviaria hanno notato in via Frà Giovanni Eremitano due ragazze 
(identificate poi rispettivamente come A A. di anni 22 e V. N. di anni 30) entrambe provenienti da Pordenone, che stazionavano a circa 
venti metri dal locale "African Soul Restaurant” ubicato nella stessa via.

All'ingresso del ristorante stazionava un uomo di etnia africana successivamente identificato per O. A. J. (nigeriano di 32 anni, titolare
di permesso di soggiorno scaduto da due mesi) il quale, dopo un breve contatto verbale con le due giovani, faceva loro un cenno con la mano
indicando di attendere; lo stesso entrava per qualche istante all'interno del locale per poi uscire nuovamente. Poco dopo, sopraggiungeva
un secondo uomo di etnia africana, poi identificato per A. G. K. (nigeriano di 27 anni, in possesso di regolari documenti), che raggiungeva 
il connazionale e gli consegnava dapprima un grosso involucro di colore bianco e, successivamente, un secondo involucro più piccolo.

Successivamente i due uomini raggiungevano le due ragazze e, mentre una delle due consegnava alcune banconote, l'altra apriva lo zaino per
consentire ai due nigeriani di infilarvi gli involucri con la sostanza stupefacente; effettuata la cessione, gli spacciatori entravano nel
locale sopra menzionato mentre le due acquirenti si allontanavano a piedi in direzione della Stazione Ferroviaria.

Gli agenti operanti provvedevano a fermare le due giovani nei pressi della fermata del tram che si trova alla base del Cavalcavia Borgomagno;
le stesse, su richiesta, consegnavano immediatamente la sostanza poco prima acquistata che al successivo test colorimetrico risultava essere
 "marijuana", che veniva sottoposta a sequestro penale, per un peso netto totale di  82.16 grammi. Venivano quindi accompagnate presso
gli uffici di via Liberi 16 per gli atti di rito; sentite a sommarie informazioni, confermavano l'acquisto della marijuana in cambio di € 500 .

Subito dopo, con il supporto di operatori in uniforme, si accedeva velocemente all'interno del locale dove si trovavano ancora i due
spacciatori; per qualche istante si è proceduto anche a bloccare la via Eremitano sui due lati per impedire l'eventuale fuga. Dopo il fermo, i
due nigeriani venivano accompagnati presso gli uffici di via Liberi dove venivano sottoposti a perquisizione personale e fotosegnalati; la
perquisizione personale nei confronti di A. G. K. dava esito positivo in quanto lo stesso veniva trovato in possesso di una ingente 
somma di denaro che veniva sequestrata in quanto presumibile provento dell'attività di spaccio.

Articolo di Redazione Padova

Leggi anche...

VENEZIA : Attacco all’Assessore Elena Donazzan sui social network con minacce di morte e offese per avere aderito alla campagna #STOPUTEROINAFFITTO .

L’Assessore Regionale del Veneto Elena Donazzan commenta così gli attacchi di cui è stata vittima ...

Rispondi