Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / PADOVA : PER LE SPACCATE IN CITTA’ I CARABINIERI SONO CONVINTI CHE TRA I 7 SOSPETTATI VI SIANO ALTRI AUTORI DEI SACCHEGGI .

PADOVA : PER LE SPACCATE IN CITTA’ I CARABINIERI SONO CONVINTI CHE TRA I 7 SOSPETTATI VI SIANO ALTRI AUTORI DEI SACCHEGGI .

I militari della Compagnia Carabinieri di Padova sono particolarmente impegnati in queste ore  nella prevenzione e nella repressone dei furti con effrazione commessi ai danni di pubblici esercizi  nella citta’ Euganea che, pur dimostrando una flessione pari al 12% rispetto allo scorso anno, hanno evidenziato una recente concentrazione di episodi commessi a danno di alcuni locali pubblici del centro cittadino. A tal proposito i militari, durante i sopralluoghi eseguiti, hanno acquisito una serie di immagini, estrapolate dai sistemi di videosorveglianza, nonché tre tracce biologiche e una  dattiloscopica, inviando tutto il materiale al RIS Carabinieri di Parma per lo svolgimento di tutti gli accertamenti tecnici utili ad identificare gli autori (tecniche di riconoscimento facciale, estrazione di un profilo DNA, confronti impronte digitali e palmari). L’attività tecnica viene, comunque, quotidianamente, integrata con l’attività preventiva e investigativa tradizionale con l’impiego di numerose pattuglie composte da militari che già hanno maturato una particolare esperienza nel contrasto di questa tipologia di reato, rinforzate dagli uomini della Compagnia di Intervento Operativo del IV Battaglione Carabinieri di Mestre (VE), il tutto sfruttando la capillarità dell’Arma sul territorio e dei Comandanti di Stazione che vivono quotidianamente le realtà locali, particolarmente abili a raccogliere informazioni, che vanno a completare il quadro investigativo allo scopo di dare, quanto prima, una concreta risposta alla cittadinanza, assicurando alla giustizia gli autori di questi reati. Durante tali servizi sono stati individuati come probabili autori sette soggetti di cui 3 italiani , 1 rumeno , 2 tunisini e un sudamericano naturalizzato  italiano  i cui riscontri biologici sono al vaglio del RIS Carabinieri di Parma per procedere alla comparazione con quanto già raccolto sul luogo in cui sono avvenuti i furti.

 

Articolo di Redazione Padova

Leggi anche...

VENEZIA : Domani 23 ottobre alla Scuola Grande Convegno “15 anni di Peer Education in Veneto” . 80.000 giovani del Veneto coinvolti

80.000 studenti delle scuole secondarie di secondo grado in Veneto sono già stati coinvolti attivamente ...

Rispondi