Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / PADOVA : POLIZIA URBANA EMETTE TRE DASPO NEI CONFRONTI DI DUE ACCATTONI NIGERIANI E ACCATTONE UN BULGARO VIOLENTI .

PADOVA : POLIZIA URBANA EMETTE TRE DASPO NEI CONFRONTI DI DUE ACCATTONI NIGERIANI E ACCATTONE UN BULGARO VIOLENTI .

Sono scattati in questi giorni tre Daspo Urbani, a seguito dell’intervento degli agenti della Polizia Locale verso alcuni mendicanti molesti che operano in citta’ .

I primi due Daspo sono scattati  nei confronti di due cittadini nigeriani E.A. 38 anni e I.U 37 anni, sorpresi dagli agenti, dopo una segnalazione di alcuni cittadini, a svolgere l’attività di parcheggiatore abusivo in Via Manzoni, nei pressi di Piazzale Pontecorvo. I due, dopo aver indicato lo stallo libero agli automobilisti, impedivamo loro, di fatto, di usufruire del parcometro che regola la sosta chiedendo, insistentemente del denaro. I due, privi di documenti erano già noti agli agenti e più volte sanzionati per la medesima infrazione, sono stati accompagnati presso gli uffici della Polizia Locale per essere sottoposti ai rilievi volti ad una identificazione certa.

Una volta eseguiti i dovuti accertamenti, ai due è stata contestata la violazione prevista dall’art. 10 del Regolamento di Polizia Urbana e Per La Civile Convivenzavquindi  è scattato anche l’Ordine di Allontanamento per 48 ore (cosiddetto Daspo Urbano).
La normativa prevede che nel caso di reiterazione della condotta qualora da tale comportamento derivi percolo per la sicurezza, il Questore può emettere un provvedimento motivato con divieto di accesso alle aree previste per un periodo più prolungato e non superiore a sei mesi.

Il terzo Daspo è scattato nei confronti  di I.K.B. 57 anni di nazionalità bulgara, gravato da numerosi precedenti penali, era stato colpito  già da decreto  di allontanamento dall’Italia per cinque anni, scaduto pochi giorni prima del suo rientro in Italia. Il mendicante era finito agli arresti poiché, con le sue condotte violente nei confronti degli automobilisti a cui chiedeva l’elemosina, nel 2009 aveva reciso il lobo dell’orecchio ad una donna per strapparle l’orecchino e nel 2011, in viale Codalunga, aveva cercato di usare violenza sessuale nei confronti di una giovane ragazza che transitava in ciclomotore.
Poiché il luogo in cui I.K.B. stava effettuando accattonaggio molesto è uno di quelli previsti dal D.L. 14/2017 gli agenti gli hanno notificato il previsto Ordine di Allontanamento e segnalato al Questore.
All’uomo sono stati anche sequestrati 42 euro provento dell’accattonaggio della mattinata.

Articolo di Redazione Padova

Leggi anche...

INAUGURATA LA NUOVA AREA GIOCHI DONATA AL PALMANOVA OUTLET ALLA FONDAZIONE DE SENIBUS

Il Palmanova Outlet Village ha donato un’area giochi a misura di bimbo alla Fondazione Casa ...

Rispondi