Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / PADOVA: ripreso il confronto sociale con l’incontro di oggi tra il Sindaco e le organizzazioni sindacali confederali
IL SINDACO DI PADOVA GIORDANI

PADOVA: ripreso il confronto sociale con l’incontro di oggi tra il Sindaco e le organizzazioni sindacali confederali

“Riprendere la contrattazione sociale e un corretto rapporto di confronto coi sindacati non rappresenta per me un elemento rituale, ma una concreta possibilità di migliorare la nostra azione amministrativa attraverso processi da concordare assieme e la messa in rete di buone pratiche. Interrompere questo confronto è stato un grave errore. Ora ripartiamo con un tavolo che diventerà permanente e si articolerà, se necessario, su singoli focus progettuali che interessano temi decisivi quali la legalità nelle gare di appalto, il welfare di comunità e le politiche per le pari opportunità”  

E’ questo il commento del sindaco di Padova, questa sera, al termine dell’incontro con i rappresentanti sindacali di Cgil Cisl e Uil, a Palazzo Moroni, il primo dopo il lungo periodo di sospensione imposto dalla precedente amministrazione.

All’incontro, fortemente voluto dal Sindaco, hanno partecipato per il Comune anche l’Assessora al Sociale e alle Politiche di Genere, con il Capo Settore Servizi Sociali Fernando Schiavon e il funzionario del Settore Risorse Finanziarie Pietro Lo Bosco. Per la CGIL erano presenti Aldo Marturano e Alessandra Stivali della Segreteria Confederale con Alessandro Chiavelli della SPI CGIL; per la CISL Sabrina Dorio e Francesca Pizzo della Segreteria Confederale con Tarcisio De Franceschi e Enzo Cappellaro per FNP CISL; per la UIL Pietro Levorato e Riccardo Dal Lago della Segreteria Regionale.

Numerosi i temi trattati nel lungo incontro a partire naturalmente dal lavoro con la necessità di porre particolare impegno nella tutela dei lavoratori precari e sottopagati. Grande attenzione alla questione legalità, alla luce sia delle infiltrazioni malavitose emerse nelle ultime settimane grazie alle inchieste della DIA, sia del fatto che, a breve, saranno numerose e molto importanti le opere pubbliche da appaltare nel nostro territorio. Un altro tema centrale è stato quello sociale: è necessario tenere conto dell’impoverimento della popolazione e serve ridisegnare un sistema di welfare adeguato alla nuova realtà di questi anni. Su questi temi i sindacati hanno proposto la creazione di un tavolo permanente per promuovere progetti di welfare a sostegno dell’infanzia e degli anziani.

C’è poi la questione delle politiche abitative e non meno importante quella delle politiche di integrazione degli stranieri presenti nel nostro territorio, assicurando maggiore attenzione ai giovani di seconda generazione, spesso nati e cresciuti nella nostra città. Infine la questione di genere, con la richiesta al comune di ripristinare la Commissione Pari Opportunità.

PADOVA: ripreso il confronto sociale con l'incontro di oggi tra il Sindaco e le organizzazioni sindacali confederali

Articolo di Redazione Padova

Leggi anche...

PADOVA: Diciassette anni di carcere per l’omicidio di Bagnoli del settembre del 2017

Diciassette anni e 8 mesi di carcere. Il gup di Padova Margherita Brunello ha condannato ...

Rispondi