Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / PADOVA : SCOPPIA LA POLEMICA SULL’AUMENTO DELLA TARI AL 5,8% DAL 2019 E IL CONTO ARITMETICO DELL’ASSESSORE BRESSA SULLE CHIUSURE E APERTURE DELLE ATTIVITA’ ( PERLOPIU’ FAST FOOD O BAR )’

PADOVA : SCOPPIA LA POLEMICA SULL’AUMENTO DELLA TARI AL 5,8% DAL 2019 E IL CONTO ARITMETICO DELL’ASSESSORE BRESSA SULLE CHIUSURE E APERTURE DELLE ATTIVITA’ ( PERLOPIU’ FAST FOOD O BAR )’

“I commercianti di Padova, soprattutto in centro, risentono della crisi economica e degli alti costi di gestione, nonché della irrefrenabile apertura di nuovi centri commerciali e grande distribuzione. I negozianti spesso – dichiara Claudio Gori, presidente del Circolo Padova d’Italia – non riescono a sostenere i costi anche delle locazioni commerciali con conseguente cessazione di attività. Le nuove attività spesso chiudono non oltre i tre anni di apertura, questi dati oggettivi devono fare riflettere maggiormente l’Amministrazione padovana.”

“Mi duole leggere la posizione dell’Assessore comunale al commercio Antonio Bressa, secondo il quale è positivo tenere conto delle nuove aperture a fronte delle chiusure. Il Circolo Padova d’Italia è preoccupato per le sorti di commercianti e famiglie – aggiunge Gori, componente del Direttivo provinciale di Fratelli d’Italia – che perdono il posto di lavoro, questo è il problema da affrontare e non limitarsi ad un mero e freddo conto aritmetico che non spiega la sofferenza degli imprenditori. Non sono certo gli umili e sbandierati incentivi di cui  l’Assessore Bressa parla che fanno ripartire una impresa.”
L’apertura di grandi catene in aree ragionevoli e non invasive non sempre sono un problema, ma il rischio è che la scelta dei prodotti di botteghe di qualità – prosegue Gori – possa cedere il passo a vie a prevalenza quasi unica ovvero con scarsa scelta e di soli fast-food o aggreganti a base alcolica o slot. Un danno incalcolabile sia economicamente sia socialmente.”

“Certamente a Padova l’aumento della Tari al 5,8% per le utenze non domestiche sarà una ulteriore legnata per bar, ristoranti e negozi: altro che incentivi. Un grossolano risciò non è la soluzione, l’e-commerce non deve essere l’unica scelta.”

Articolo di Redazione Padova

Leggi anche...

PIOVE DI SACCO (PD ) : ARRESTATO ABDESLAM TANJI SPACCIATORE DI RIFERIMENTO DEL PIOVESE .

Era  lo spacciatore di riferimento per tutto il Piovese. Non un semplice pusher di strada, ...

Rispondi