Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / PADOVA: SI CHIUDE IL FLORMART 2018 E GIA’ SI PENSA ALLA 70° EDIZIONE CON UNA PROPOSTA ESPOSITIVA COMPLETAMENTE RINNOVATA

PADOVA: SI CHIUDE IL FLORMART 2018 E GIA’ SI PENSA ALLA 70° EDIZIONE CON UNA PROPOSTA ESPOSITIVA COMPLETAMENTE RINNOVATA

Gli oltre 40 appuntamenti che hanno visti impegnati circa 200 relatori sul tema del vivaismo, dell’architettura del verde e del paesaggio, innovazione e tecnologia applicata hanno coinvolto circa 2.000 partecipanti. Espositori soddisfatti per il livello qualitativo dei visitatori
La sensazione era positiva grazie alla conferma da parte di espositori e pubblico partecipante alle varie iniziative organizzate nell’ambito del Flormart. C’è bisogno di approfondire, studiare, condividere e confrontarsi sui temi del verde del futuro e c’è la necessità di creare luoghi di incontro commerciale che facciano interfacciare le due parti del mercato perché, se è vero che il digitale ha aiutato ad allargare gli orizzonti e le opportunità, è altrettanto vero che non può sostituire l’incontro fisico tra le persone.

Conferme positive che arrivano anche dal Ministero delle Politiche Agricole, nelle parole del Sottosegretario Franco Manzato “ho visitato il Flormart e si tratta di una manifestazione di alto livello, con operatori molto selezionati, è la punta di diamante del settore florovivaistico e rappresenta un’eccellenza unica anche per il Governo. Ho partecipato ad un summit con Andrea Olivi, il presidente di Flormart e vertice di riferimento di Padova Fiere, con Pietro Gasparri direttore PQAI II del Ministero delle Politiche Agricole e Alberto Manzo responsabile del tavolo di filiera del florovivaismo, nell’ambito del quale sono state analizzate alcune misure strategiche per il rilancio “forte” del settore sia sul piano produttivo che commerciale. Si tratta di azioni concrete che intendiamo portare a termine entro il 2019”

“Le dichiarazioni del sottosegretario non possono che farmi piacere – sottolinea Andrea Olivi, presidente di Padova Fiere/Geo spa – e sono la dimostrazione di come non si debba avere paura di cambiare, di innovare, anche con le idee, in quei settori che sembrano impermeabili ai processi di trasformazione ma che sono inevitabili e che saranno sempre più rapidi nei prossimi anni. Con il sottosegretario abbiamo convenuto che Flormart potrebbe essere il soggetto attuatore di una serie di misure rivolte al settore e collettore tra le esigenze dei produttori e il Ministero. Anche il Flormart non è indenne alle trasformazioni e stiamo già pensando ad un’edizione numero 70 davvero inaspettata che sia in grado di tracciare le linee per il futuro del florovivaismo italiano, con elementi sempre più integrati rispetto ad altri settori come l’architettura, la tecnologia, la ricerca e le loro applicazioni. Un evento che sia in grado di valorizzare il prodotto di alta qualità delle aziende italiane nei confronti dei mercati esteri e sempre più connesso alle sue nuove opportunità di utilizzo anche per il mercato domestico. Il futuro non è già scritto ma è qualcosa che contribuiremo a scrivere con le nostre decisioni, anche quelle che prendiamo oggi che, credo, non possono ignorare la connessione tra soggetti, anche appartenenti ad ambiti apparentemente lontani, e le reti sia umane che tecnologiche a cui apparteniamo solo così riusciremo a fare qualcosa di concreto per il nostro futuro.”

Il salone 2018 si chiude con una grande soddisfazione da parte degli espositori che sottolineano come fossero presenti visitatori di alto profilo, i giudizi positivi anche per le interessanti delegazioni di buyer esteri, oltre 96, che nei tre giorni hanno visitato i padiglioni dedicati al florovivaismo alla ricerca dei prodotti di qualità del made in Italy.
Il congresso mondiale AIPH e gli incontri nell’arena del GreenInnovation Hub hanno portato al salone altre 250 persone interessate ad approfondire i temi delle prospettive del mercato e della tecnologia applicata.

Articolo di Redazione Padova

Leggi anche...

BORGORICCO (PD) : Da oggi la mostra fotografica “Il Fronte Veneto della Grande Guerra – 100 anni, 100 immagini”

Sarà inaugurata oggi sabato   20 ottobre alle 15,30 la mostra fotografica “Il Fronte Veneto della ...

Rispondi