PADOVA : SI USA IL BOLLETTINO PARROCCHIALE DI VOLTABAROZZO PER FARE ATTACCHI POLITICI ? COSI NON SI PROFESSA LA FEDE.

“Nel notiziario della comunità parrocchiale SS. Pietro e Paolo di Voltabarozzo, a pagina 23, è pubblicato un intervento dell’arch. Mario Bortolami – dichiara Claudio Gori, presidente di Padova d’Italia – a proposito di progetti di opere pubbliche quando, in questi giorni, sempre più i quotidiani parlano di Tram Si o Tram No a Voltabarozzo.”“L’inconsapevole utilizzo del notiziario parrocchiale quale potenziale strumento di comunicazione politica rischia di allontanare i cittadini dalla fede. La pubblicazione di pagina 23 potrebbe essere interpretata – prosegue Gori – come messaggio subliminale e mirato alla coscienza politica di parte. Per questo motivo, anche quest’anno, prevedo di non contribuire con offerte economiche per le attività parrocchiali di Voltabarozzo ma a favore di altre di Padova e così forse faranno molti altri. Non si imiti il recente gesto di Famiglia Cristiana, settimanale di ispirazione cattolica i cui contenuti spesso condivido, che ha pubblicato nella copertina del 29 luglio scorso un Vade Retro per un noto vice ministro.”

“Religione e spirito politico – conclude Gori – non siano locali ed innaturali conviventi per uso personale e retorico: i giovani potrebbero assumere altri significati.”