Parte da Tricesimo il 20° St. Patrick’s Festival Concerto inaugurale al Teatro Garzoni di Tricesimo (Ud) intitolato “Guinness Celtic Spring”, con due band sul palco

Partenza super della 20esima edizione del “St. Patrick’s Festival” lunedì 11 marzo alle 20.45 al Teatro Garzoni di Tricesimo con un doppio concerto, in data unica per l’Italia, del tour europeo “Guinness Celtic Spring” di cui saranno protagonisti gli inglesi Moore Moss Rutter e gli irlandesi Caroline Keane & Tom Delany Trio.

Tom Moore al violino, Archie Churchill-Moss all’organetto e Jack Rutter alla voce e chitarra, sono giovani ricercatori insieme dal 2009, ma già nel 2011 hanno conquistato il “BBC Radio 2 Young Folk Award” e da allora sono considerati fra i migliori giovani musicisti inglesi. In repertorio tradizionali inglesi, jazz e bluegrass. Il risultato, estremamente eccitante, è stato definito uni”avventura musicale elegantemente forgiata”. Definendoli “innovatori esemplari della scena”, l’importante rivista britannica “Songlines” li descrive come “il meglio della musica inglese strumentale e il nuovo album “III” come “semplicemente sensazionale”.

Caroline Keane alla concertina e Tom Delany alle cornamuse irlandesi sono fra i fondatori della band irlandese di successo FourWinds, ma da quattro anni sono anche un energetico duo. Si sono conosciuti durante gli studi presso l’Irish World Academy di Musica e Danza a Limerick, trovando subito hanno un forte feeling musicale. Lei è di West Limerick e in quel contesto gaelico ha sempre espresso quella musica in modo incisivo. Lui proviene da una famiglia altrettanto musicale, padre irlandese e madre francese. I suoi modelli di piper sono Paddy Keenan e “Blackie” O’Connell, fra i cosiddetti “traveling pipers”. Con loro anche il giovane e talentuoso chitarrista Marty Barry.