Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / PIOVE DI SACCO (PD) : LADRO AGGREDISCE ADDETTO ALLA SICUREZZA PER FUGGIRE. ARRESTATO PER RAPINA DAI CARABINIERI.

PIOVE DI SACCO (PD) : LADRO AGGREDISCE ADDETTO ALLA SICUREZZA PER FUGGIRE. ARRESTATO PER RAPINA DAI CARABINIERI.

Piove di Sacco (PD), a conclusione di una capillare attività di ricerca, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia hanno arrestato in flagranza di reato di rapina e lesioni personali il cittadino marocchino ES SAHEL Youssef, 38enne, pregiudicato, senza fissa dimora.

Alle 18.00 di ieri pomeriggio  un addetto alla vigilanza del centro commerciale “Piazzagrande” di Piove di Sacco (PD) ha notato l’uomo in atteggiamento sospetto, mentre occultava varia merce all’interno di una borsa. Giunto in prossimità delle casse, ES SAHEL Youssef  apriva la porta antipanico d’emergenza, tentando di dileguarsi di corsa. Prontamente, all’esterno del centro commerciale, l’addetto alla vigilanza   riusciva a bloccare il ladro con il quale ingaggiava una violenta colluttazione.

Improvvisamente, ES SAHEL Youssef afferrava una delle bottiglie in vetro che aveva poco prima asportato, utilizzandola per colpire alla testa la guardia che cadeva a terra. Mentre il cittadino marocchino si dava alla fuga, il personale del centro commerciale allertava i Carabinieri che giungevano subito dopo, dando inizio alle ricerche dell’aggressore il quale, dopo pochi minuti, veniva individuato e bloccato. I militari, inoltre, rinvenivano in possesso del fuggitivo l’intera merce asportata, consistente in vari generi alimentari, del valore di 19,00 euro circa, che veniva immediatamente restituita al direttore del punto vendita.

A seguito della colluttazione, l’addetto alla vigilanza riportava una lesione da “trauma addominale”, mentre ES SAHEL Youssef una “ferita lacero contusa all’orbita sinistra”, giudicate entrambe guaribili in 8 giorni dai sanitari del locale ospedale. Una volta medicato, l’indagato veniva   dichiarato in stato di arresto per i reati di rapina e lesioni personali, quindi trattenuto nelle camere di sicurezza del Comando, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Articolo di Redazione Padova

Leggi anche...

VENETO : ELOGI DEL PRESIDENTE DEL VENETO LUCA ZAIA A FEDERICA PELLEGRINI PER LA SUA 50.a MEDAGLIA INTERNAZIONALE

“Ti siamo immensamente grati per tutte le emozioni e le gioie che ci hai regalato ...

Rispondi