Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / Pordenone: cinquantenne denunciato dai Carabinieri per stalking.

Pordenone: cinquantenne denunciato dai Carabinieri per stalking.

Un cinquantatreenne, coniugato, trasformatosi in persecutore di una giovane trentatreenne, incontrata per caso e costretta per mesi a subire in maniera anonima delle molestie a sfondo sessuale, è stato denunciato a piede libero dai Carabinieri del N.O.R. di Pordenone per stalking.

Tutto ha inizio a Pordenone i primi di marzo quando S.A., insospettabile operaio pordenonese, nota occasionalmente sulla pubblica via la giovane, anche lei di Pordenone, mentre scende dalla propria autovettura, un’utilitaria appena parcheggiata vicino casa.

Infatuatosi della donna, l’indagato, mantenendo sempre l’anonimato, ha quindi pensato di iniziare un insolito corteggiamento, omaggiandola di sexy toy a forma fallica che la giovane ha iniziato a trovare sul parabrezza della macchina. E così la giovane, dopo il terzo “regalo” a distanza di settimane l’uno dall’altro, resasi conto che non si trattava di una goliardata e profondamente turbata, si è rivolta ai Carabinieri di Nucleo Operativo e Radiomobile.

Avviate le indagini si è, pertanto, appurato che i vari episodi, tutti verificatisi nelle prime ore del mattino nel parcheggio dello Stadio Bottecchia, erano legati a precise abitudini del molestatore che, insistentemente, seppur ad intervalli diversi, dopo essersi avvicinato alla vettura della vittima, prelevava dal proprio portabagagli i giochi erotici depositandoli sull’utilitaria della donna, non prima però di avere inciso sulla brina presente sull’auto dei messaggi volgari a sfondo sessuale.

Gli accertamenti dei Carabinieri, anche grazie all’acquisizione delle immagini di videosorveglianza, hanno consentito di raccogliere importanti indizi, successivamente confermati dai prolungati servizi di osservazione e pedinamento, che hanno permesso di ricondurre gli eventi all’odierno indagato.

Nel corso della recente conclusiva perquisizione domiciliare, delegata dal P.M. dott. Matteo Campagnaro al quale era stato fornito un dettagliato resoconto delle indagini, sono stati sequestrati ulteriori cinque sexy toy, verosimilmente destinati alla giovane vittima. Nella circostanza S.A. si è giustificato affermando trattarsi di uno scherzo innocuo.

Allo stato sono in corso ulteriori approfondimenti per verificare l’esistenza di altre potenziali vittime che non hanno trovato il coraggio di presentare denuncia.

Articolo di Roberto Mattiussi

Passione per il giornalismo, Webmaster, esperto Seo & On Line Marketing. Precedentemente anche Dj, Tecnico-Informatico , Regista in diverse Radio. Laurea nel 2004. Tutte le sere conduce il Telegiornale del FVG su Cafè24. Orari Tg: 19:20, 21:00, 00:05, 07:20. Tutte le mattine in onda su Radio Fantasy con la rassegna stampa alle 06:00, 06:30, 07:00, 07:30, 08:30.

Leggi anche...

PADOVA : EDILIZIA SCOLASTICA , ANCORA INVESTIMENTI PER OLTRE 500.000 EURO.

Quasi mezzo milione di euro per l’edilizia scolastica. La giunta ha approvato oggi infatti due ...

Rispondi