Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Eventi / PORDENONE: DOMANI L’ORCHESTRA BUSONI E LA CAPPELLA CIVICA DI S. GIUSTO

PORDENONE: DOMANI L’ORCHESTRA BUSONI E LA CAPPELLA CIVICA DI S. GIUSTO

Giunge a conclusione il XXIV Festival Internazionale di Musica Sacra di Pordenone, promosso da PEC – Presenza e Cultura con il CICP – Centro Iniziative culturali Pordenone, a cura dei musicologi Franco Calabretto ed Eddi De Nadai. Venerdì 20 novembre, nel Duomo San Marco di Pordenone (ore 20.45) l’evento finale è dedicato ad Andrea Luchesi, il Maestro di Beethoven: un programma che spazia dallo “Stabat mater” al “Kyrie di Dresda”, dal “Salve regina” (prima esecuzione assoluta in tempi moderni) al “Miserere”, al “Te Deum”. Protagonista del concerto sarà la Nuova Orchestra Ferruccio Busoni diretta da Massimo Belli, integrata dalla Cappella Civica della Basilica di S. Giusto a Trieste, guidata dal Maestro Roberto Brisotto. Le voci soliste saranno quelle di Laura Antonaz soprano, Elena Biscuola mezzosoprano, Luca Dordolo tenore e  Matteo Bellotto baritono. L’ingresso è libero, info www.centroculturapordenone.it  Nel 1771 Andrea Luchesi (Motta di Livenza 23 maggio 1741, Bonn 21 marzo 1801), fu invitato a Bonn dal Principe elettore Arcivescovo di Colonia Maximilian Friedrich von Königsegg-Rothenfels. Vi giunse in autunno, portandosi appresso un’equipe di cantanti, un insegnante di dizione italiana ed un primo violino, l’eccellente Gaetano Mattioli, paragonato all’epoca al Cannabich di Mannheim. Luchesi, grazie al sostegno del Principe e del barone Kaspar Anton von Belderbusch, contribuì ad elevare il livello artistico della cappella; nel 1773, venne rappresentata la sua opera buffa l’Inganno Scoperto o sia il Conte Caramella, su libretto da Carlo Goldoni nel 1773. Dopo la morte del precedente Maestro di cappella, che era Ludwig van Beethoven – nonno omonimo del più celebre nipote – nel 1774 fu nominato Kapellmeister. Per dieci anni, dal 1782 al 1792 il giovane Ludwig van Beethoven fu membro della Cappella oltre che allievo di C. G. Neefe – compositore e organista attivo presso la corte di Bonn; si ritiene pertanto che la sua formazione musicale possa essere stata influenzata da Luchesi che, in qualità di maestro di cappella, determinava la scelta del repertorio sacro eseguito a corte e anche del settore della formazione musicale dei giovani.

L’Orchestra da Camera Ferruccio Busoni, storico complesso storico fondato nel 1965 da Aldo Belli, è una delle prime orchestre da camera sorte in Italia nel dopoguerra e la più antica della regione Friuli Venezia Giulia. Quest’anno ha festeggiato il 50° anniversario di attività artistica. L’orchestra si è posta all’attenzione del pubblico e della critica suonando in Austria, Slovenia, Croazia, Germania, Svizzera, Russia, Tunisia e Italia, con solisti d’eccezione quali Salvatore Accardo, Ivry Gitlis, Domenico Nordio, Roberto Plano, ecc. Da sempre attenta alla diffusione della musica contemporanea ha al suo attivo molte prime esecuzioni assolute di importanti compositori, alcune delle quali dedicate espressamente, e ha eseguito e registrato in prima assoluta musica di W.A Mozart, Andrea Luchesi e Alessandro Rolla. La Cappella Civica di Trieste è un’istituzione musicale antichissima della stessa città, costituita da un coro, un direttore ed un organista, cui si aggiungono altri musicisti, secondo le caratteristiche dei programmi. L’attività istituzionale è quella di servizio liturgico nella Cattedrale di San Giusto, però talvolta si allarga anche oltre il genere sacro, nel campo della musica vocale di insieme e solistica. Nacque nel 1538 – quando il Comune iniziò a stipendiare il Maestro di Cappella e l’Organista del Duomo.

Massimo Belli diplomato a pieni voti e lode sotto la guida di Renato Zanettovich al Conservatorio di Venezia, ha suonato e diretto in tutta Europa, ex unione Sovietica, Turchia e Sud America e registrato per radio e tv Italiana, Sovietica, Tedesca, Jugoslava, Brasiliana, Austriaca e inciso molti dischi. Attualmente incide per Concerto Classics e Brilliant. È professore di violino al Conservatorio di Trieste, ha insegnato al Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico ed è stato invitato a tenere Masterclass al Conservatorio Reale di Murcia (Spagna), alla Hoochschule di Mannheim e all’Accademia di Tallin. È docente ai Corsi Internazionali di Cividale.

Roberto Brisotto è organista titolare della Cappella Civica della Cattedrale di San Giusto di Trieste, dal 2008. Si è diplomato in pianoforte ed in organo e composizione organistica al Conservatorio Pollini di Padova, si è poi laureato in Composizione corale e Direzione di coro presso il Conservatorio Tartini di Trieste. Ha al suo attivo oltre 400 concerti, in Italia e all’estero nei diversi ruoli di pianista, organista e direttore di coro, come solista, accompagnatore o membro di formazioni strumentali; ha vinto premi in concorsi nazionali (come organista, direttore di coro e compositore) ed internazionali-

Articolo di Roberto Mattiussi

Passione per il giornalismo, Webmaster, esperto Seo & On Line Marketing. Precedentemente anche Dj, Tecnico-Informatico , Regista in diverse Radio. Laurea nel 2004. Tutte le sere conduce il Telegiornale del FVG su Cafè24. Orari Tg: 19:20, 21:00, 00:05, 07:20. Tutte le mattine in onda su Radio Fantasy con la rassegna stampa alle 06:00, 06:30, 07:00, 07:30, 08:30.

Leggi anche...

PADOVA : MALESE COLPITO DUE VOLTE DALLA PISTOLA ELETTRICA RIESCE A MANDARE ALL’OSPEDALE UN POLIZIOTTO . ARRESTATO

Il carattere suscettibile di Sounkalou Diarra lo ha portato al secondo arresto in due mesi. Dopo ...

Rispondi