Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Eventi / PORDENONE, DA SABATO PRIMO OTTOBRE RIPARTE LINOLAB, IL LABORATORIO DI INNOVAZIONE NEL SEGNO DI LINO ZANUSSI

PORDENONE, DA SABATO PRIMO OTTOBRE RIPARTE LINOLAB, IL LABORATORIO DI INNOVAZIONE NEL SEGNO DI LINO ZANUSSI

Pordenone riparte Linolab, nel segno della creativita’ di Lino Zanussi e dell’altissimo expertisetramandato dalla sua innovativa azienda:promosso dal Centro Culturale Casa Zanussi e coordinato da Maria Francesca Vassallo, Linolab e’ un laboratorio di fabbricazione digitale, punto di riferimento per chi ama o desidera costruire prototipi e piccoli robot, ma anche cimentarsi in sperimentazioni che prevedano l’utilizzo pratico di schede elettroniche, stampanti 3D e altre macchine a controllo numerico.Dopo la fortunata esperienza del primo anno, si riprende sabato 1° ottobre 2016, per proseguire tutti i sabati fino al 17 dicembre 2016 dalle 15.00 alle 18.00nel Centro Culturale Casa A. Zanussi di Pordenone.

Giovani esperti digital makers accoglieranno e condivideranno esperienze e realizzazioni con ragazzi, insegnanti, gente di ogni età, appassionati o semplici curiosi: una filosofia che risponde ad un movimento planetario per un software libero con l’esigenza di investire in condivisioneLa partecipazione è gratuita, le proposte sono diversificate per eta’ attraverso laboratori specifici a numero chiuso. Freecad for makers (dai 16 anni in su)proporra’ due incontri sabato 8 e 15 ottobre 2016, dalle 15.00 alle 18.00, a cura di Giovanni Longo, fornitore soluzioni CAD Open Source Si tratta di un workshop molto pratico per scoprire tutti i migliori strumenti che la piattaforma gratuita ed Open Source FreeCAD mette a disposizione per le attività all’interno dei laboratori di fabbricazione digitale. Sempre dai 16 anni in su ecco “Alla scoperta di Arduino”, sabato 5 novembre dalle 14 alle 18: con l’informatico Matteo Troìa, si potra’ approfondire la propria esperienza con Arduino, addentrandoci in tematiche più avanzate: per esplorare alcuni sensori che ci aiuteranno a far interagire la scheda elettronica con l’ambiente attorno a noi, provando a immaginare come costruire dei piccoli progetti di domotica riproducibili nelle nostre case. Dai 12 ai 16 anni appuntamento sabato 12 e sabato 19 novembre, dalle 15.00 alle 18.00 con “FreeCAD per piccoli Maker”: due incontri Laboratorio con Giovanni Longo per muovere i primi passi con semplicità e divertimento nel mondo della modellazione 3D parametrica con FreeCAD, un potente software Open Source e gratuito. Un approccio di base per modellare da subito con facilità i primi oggetti da poter stampare in 3D e iniziare un percorso per diventare progettisti, architetti o designer domani. E infine per bambini dai 6 agli 11 anni ecco “Viaggio nella tecnologia”, quattro incontri sabato 22, 29 ottobre e 12, 19 novembre 2016, dalle  15.00 alle 17.00. Il laboratorio, a cura dell’artigiana digitale Laura Tesolin, insegnera’ in 8 ore a disegnare un supereroe a computer, a modellarlo in 3 dimensioni, ad animarlo e infine a renderlo reale con la stampa 3D. È un laboratorio in cui si potranno acquisire in modo divertente gli strumenti per sviluppare la propria creatività con le nuove tecnologie. Prerequisiti: saper leggere e utilizzare il mouse. Ogni laboratorio prevede un massimo di 12 iscritti, quello per i bambini, 10 iscritti. È necessario portare il proprio portatile. Informazioni Centro Iniziative Culturali Pordenone tel 0434 553205cicp@centroculturapordenone.it –www.centroculturapordenone.it/cicp

Articolo di Roberto Mattiussi

Passione per il giornalismo, Webmaster, esperto Seo & On Line Marketing. Precedentemente anche Dj, Tecnico-Informatico , Regista in diverse Radio. Laurea nel 2004. Tutte le sere conduce il Telegiornale del FVG su Cafè24. Orari Tg: 19:20, 21:00, 00:05, 07:20. Tutte le mattine in onda su Radio Fantasy con la rassegna stampa alle 06:00, 06:30, 07:00, 07:30, 08:30.

Leggi anche...

Crollo Ponte Morandi: morti Axelle, Melissa, Nathan e William, ventenni francesi diretti in Sardegna

Axelle Place, Melissa Artus-Bastit e Nathan Gusman, William Pouzadoux. Ci sono anche questi quattro ragazzi ...

Rispondi