Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / PORDENONE – TRUFFA DELLO SPECCHIETTO, NEI GUAI UN 21ENNE

PORDENONE – TRUFFA DELLO SPECCHIETTO, NEI GUAI UN 21ENNE

Truffa dello specchietto, nei guai un 21enne.

Nella tarda mattinata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia

di Pordenone hanno denunciato a piede libero Giuseppe RESTIVO, 21 anni, di origini siciliane,

residente ad Adrano (CT), di fatto senza fissa dimora, ritenuto responsabile di tentata truffa in

danno di anziano.

RESTIVO GIUSEPPE 242x300 PORDENONE   TRUFFA DELLO SPECCHIETTO, NEI GUAI UN 21ENNE

 

Da alcuni giorni era stata segnalata in città la presenza di alcuni soggetti senza scrupoli che,

avvicinando degli ignari automobilisti anziani, simulavano un incidente accusandoli falsamente di

avere provocato, con la loro condotta di guida, la rottura dello specchietto laterale sx dell’auto in

uso ai malviventi, truffa che si consumava con la richiesta di un immediato risarcimento del danno.

Ieri mattina, allertati dagli ultimi avvenimenti ed intensificate le indagini dopo la denuncia sporta

da un 85enne di Pordenone, ex ispettore di polizia, che il 25  aveva subito, con le medesime

modalità, un tentativo di truffa in vie Revedole (non andato a buon fine grazie alla reazione

dell’anziano, allontanatosi rapidamente senza aderire alle richieste del truffatore), i carabinieri

hanno rintracciato nel quartiere Torre l’autore della condotta incriminata che, alla guida della

propria Alfa Romeo 147 grigia, stava probabilmente cercando altre potenziali vittime.

Dall’ispezione dell’autovettura, che è stata posta sotto sequestro, si è potuto constatare che lo

specchietto retrovisore esterno sx era stato volutamente modificato per simularne la rottura e così

ingannare le parti offese.

Nei confronti del giovane è stata, quindi, inoltrata alla Procura della Repubblica presso il Tribunale

di Pordenone (PM d.ssa Sorti) una dettagliata informativa per il reato di tentata truffa aggravata.

Contestualmente, a carico del Restivo è stato avviato il procedimento finalizzato all’irrogazione

della misura di prevenzione del rimpatrio con Foglio di Via Obbligatorio, con divieto di ritorno nel

Comune di Pordenone per tre anni.

Articolo di Redazione Venezia

Leggi anche...

BOLZANO VICENTINO (VI ) : intervento dei vigili del fuoco salvano un gatto investito da un’auto

Nel pomeriggio i vigili del fuoco sono intervenuti in via Ca’ del Luongo a Bolzano ...

Rispondi