Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / PORTOGRUARO – APPROVATO IL NUOVO PIANO REGOLATORE

PORTOGRUARO – APPROVATO IL NUOVO PIANO REGOLATORE

Il Comune di Portogruaro ha un nuovo Piano Regolatore. Infatti nei giorni scorsi il Consiglio comunale ha approvato, a maggioranza (presenti 15, assenti 6, votanti 12, favorevoli 9, contrari 3 – Florean, Mazzon, Mascarin – astenuti 3 – Barro, Moro, Innaria), il Piano degli Interventi che è la pratica attuazione di quanto previsto dal PAT, il piano di Assetto del Territorio iniziato ancora alla fine del 2010. Infatti  il Piano degli Interventi è lo strumento urbanistico che, in coerenza e in attuazione del PAT, individua e disciplina gli interventi di tutela e valorizzazione, di organizzazione e di trasformazione del territorio comunale, programmando in modo contestuale la realizzazione di tali interventi, il loro completamento, i servizi connessi e le infrastrutture per la mobilità.

 

“Sono stati cinque anni di intenso lavoro- ha sottolineato, prima del voto finale, l’assessore all’urbanistica Luigi Villotta –   su una materia articolata e complessa, ma siamo certi di essere riusciti ad elaborare un buon documento grazie anche ad una attiva partecipazione e dialogo con i componenti della giunta e del Consiglio Comunale, le categorie economiche e professionali, senza trascurare i cittadini che in più occasioni non hanno mancato di far sentire la propria voce attraverso lo strumento delle osservazioni.

È un risultato importante perché dotare una comunità di un nuovo Piano Regolatore significa assicurare alla stessa la possibilità di agire concretamente sul proprio futuro. La pianificazione urbanistica diventa dunque uno degli strumenti privilegiati per guardare al possibile  sviluppo sociale ed economico di un territorio basandosi su parametri fondamentali quali il consumo di suolo, la salvaguardia ed il potenziamento del patrimonio edilizio, produttivo, infrastrutturale ed ambientale.”

 

Diverse le novità introdotte in applicazione a quanto previsto dalla apposita normativa regionale: il credito edilizio finalizzato al miglioramento della qualità urbana, paesaggistica, architettonica ed ambientale; la compensazione urbanistica che permette di recuperare adeguata capacità edificatoria;  la perequazione per perseguire l’equa e uniforme ripartizione dei diritti edificatori; gli accordi pubblico privato basati sul confronto e la concertazione.

 

“Un altro obiettivo di mandato raggiunto- ha affermato il Sindaco Antonio Bertoncello- a riprova di quanto si sia lavorato in questa legislatura, malgrado le non poche difficoltà che si sono dovute superare e senza dimenticare tutti gli altri interventi di natura urbanistica relativi ai diversi comparti presenti nel centro urbano e ad alcune situazioni di degrado edilizio”.

Articolo di Redazione Venezia

Leggi anche...

Padova : Arrestato in stazione un nigeriano regolare con 6 kg di droga proveniente da Roma.

Arresto in stazione a Padova di un nigeriano proveniente da Roma con 6 kg di ...

Rispondi