Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / PORTOGRUARO – CYBERBULLISMO, I ROTARY AIUTANO I GIOVANI

PORTOGRUARO – CYBERBULLISMO, I ROTARY AIUTANO I GIOVANI

Teatro Russolo gremito al limite della capienza per la presentazione del sondaggio-studio più ampio d’Italia e  primo in assoluto per numero di studenti coinvolti, sul fenomeno del Cyberbullismo.  Sono stati infatti circa 2000 gli studenti del territorio di Portogruaro, San Donà di Piave e Jesolo che partecipato al progetto promosso dal Rotary Club di Portogruaro insieme ai Rotary club di San Donà di Piave, Jesolo e Lignano Sabbiadoro-Tagliamento, con il contributo del Distretto Rotary 2060 e dell’Amministrazione Comunale di Portogruaro. Il progetto è stato sviluppato in collaborazione con l’Università di Pavia che ha elaborato e somministrato agli studenti un questionario anonimo volto a conoscere meglio il fenomeno del cyberbullismo (uso scorretto dei mezzi informatici) nel mondo giovanile, primo step per poi potere svolgere azioni di prevenzione. Alcuni mesi gli studenti, coinvolti in modo del tutto libero, hanno avuto accesso alla piattaforma informatica dell’Università di Pavia, attraverso la quale hanno compilato il questionario. I dati raccolti sono stati quindi analizzati dalla prof.ssa Maria Assunta Zanetti dell’Università di Pavia e presentati al Teatro Russolo venerdì 16 maggio in un convegno, trasmesso in streaming a San Donà di Piave e a Jesolo, cui hanno partecipato le scuole coinvolte e, oltre la prof.ssa Zanetti per l’analisi dei dati raccolti, il dott. Roberto Bellio della Questura di Venezia per aspetti legali e di prevenzione e repressione e l’educatore don Antonio Mazzi. Scopo del convegno è stato di conoscere, attraverso l’analisi dei dati raccolti dal questionario, l’entità del fenomeno e fornire ai giovani,  alle loro famiglie e al mondo della scuola, gli strumenti per essere bene informati e per poter intervenire sul preoccupante fenomeno del bullismo giovanile causato da un uso scorretto dei mezzi informatici. Nel corso del convegno è stato presentato un nuovo sito web promosso dal Rotary www.ilciberbullismo.it, cui accedere per avere informazioni, ricevere assistenza se vittime di cyberbullismo. Il progetto sul Cyberbullismo è una tangibile risposta del Rotary, che pone i giovani e le Nuove Generazioni al centro della propria Quinta via  di intervento e di programmazione, ad un fenomeno estremamente grave.

Articolo di Redazione Venezia

Leggi anche...

CARMIGNANO DI BRENTA (PD) : Fa un volo 5 metri mentre sostituisce lamine di copertura di una stalla: grave 50enne

E’ caduto al suolo da un’altezza di 5 metri mentre stava cambiando delle lamine ondulate ...

Rispondi