Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / PORTOGRUARO – FESTA DELLE RISORGIVE PRESSO IL PARCO DEI FIUMI LEMENE E REGHENA E LAGHI DI CINTO.

PORTOGRUARO – FESTA DELLE RISORGIVE PRESSO IL PARCO DEI FIUMI LEMENE E REGHENA E LAGHI DI CINTO.

Lo scorrere lento dei fiumi di risorgiva Lemene e Reghena accomuna i territori di Portogruaro e di

Cinto Caomaggiore, il cui pregio naturalistico e ambientale è oggi tutelato dal “Parco regionale di

interesse locale dei fiumi Lemene e Reghena e dei laghi di Cinto”.

Nei prossimi fine settimana, ovvero sabato 27 e domenica 28 settembre a Portogruaro e sabato 4

e domenica 5 ottobre a Cinto Caomaggiore, nel Parco si terrà la terza edizione della Festa delle

risorgive. La kermesse culturale sarà occasione per riscoprire e vivere i nostri fiumi passeggiando

insieme a guide naturalistiche e poeti, a piedi o in bicicletta, al passo spedito della marcia o

ancora …alla caccia di un tesoro. Non mancheranno momenti di approfondimento culturale, ma

anche di ritrovo conviviale condito da buona musica.

Con la festa delle risorgive si vuol accendere i riflettori sul Parco, il cui iter istitutivo si è da poco

concluso attraverso la nomina del direttore, Andrea Ballin – dottore forestale e funzionario della

Provincia di Venezia – e del consiglio direttivo, che consta di membri appartenenti agli Enti

aderenti.

A seguito dell’approvazione da parte della Provincia di Venezia e dei Comuni di Portogruaro e

di Cinto Caomaggiore del Piano Ambientale, che definisce quali sono gli ambiti di tutela e il loro

grado di protezione, si è formalmente costituito il Parco. I due comuni hanno così potuto chiedere

alla Regione un finanziamento per realizzare le “porte di accesso al parco”, ovvero il recupero

di due manufatti da destinare a sede del Parco, punto informativo e spazi didattici, nonché per

l’acquisto di aree da rinaturalizzare e a servizio della fruizione lenta del territorio.

Ciò ha permesso di chiedere la copertura della spesa per il recupero dell’area un tempo adibita a

lavatoio pubblico di Via Boldara a Portovecchio, uno dei tanti luoghi della memoria del forte legame

del nostro territorio con l’acqua.

Il parco, a cui si accede attraverso la greenway del Giralemene, rappresenta una grande

opportunità per il nostro territorio, che si propone come piattaforma turistica complementare al

turismo balneare. La stessa festa delle risorgive è parte del programma “I’ve” di promozione del

turismo fluviale nella Venezia Orientale.

Articolo di Redazione Venezia

Leggi anche...

VENEZIA : LA REGIONE APRE UN BANDO PER EROGARE FONDI PER PRODUZIONI CINEMATOGRAFICHE E DOCUMENTARI , C’E’ TEMPO FINO AL 18 FEBBRAIO 2019

La Giunta regionale del Veneto, su proposta degli assessori al turismo e alla programmazione Fondi ...

Rispondi