Portogruaro: imprenditore scivola nella roggia e muore L'uomo a causa di un malore, sarebbe caduto nella roggia Lugugnana, tra le campagne di Giussago

Doveva essere una tranquilla passeggiata, ma è finita in tragedia.

A perdere la vita è stato Sandrino Zaccheo, un noto imprenditore del portogruarese, patron della Zaccheo Ambiente che gestisce lo smaltimento dei rifiuti.

L’uomo a causa di un malore, sarebbe caduto nella roggia Lugugnana, tra le campagne di Giussago di Portogruaro dove si era recato da solo nella giornata di ieri.

Non vedendolo rientrare il figlio si è subito prodigato per cercare Sandrino, facendo poi l’amara scoperta: era riverso nella roggia.

Portato a riva, sul posto sono arrivati i sanitari del Suem.

Purtroppo per Sandrino Zaccheo non c’è stato nulla da fare, la morte tra l’altro risalirebbe a diverse ore prima del ritrovamento.

I carabinieri diretti dal maresciallo Simone Muccin hanno quindi appurato con il medico legale Antonello Cirnelli che il 77enne sarebbe stato colto da malore, finendo in acqua dove sarebbe annegato.

La salma è stata trasferita verso sera in obitorio a Portogruaro a disposizione della autorità giudiziaria.