Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / PORTOGRUARO – L’ INCHIESTA MOSE ACCENDE GLI ANIMI DELLA POLITICA

PORTOGRUARO – L’ INCHIESTA MOSE ACCENDE GLI ANIMI DELLA POLITICA

“Il sindaco di Portogruaro eletto con l’ aiuto di Chisso”. Lo ha ribadito il consigliere regionale Moreno Teso al nostro Telegiornale. Pronta la replica di Antonio Bertoncello, sindaco della cittadina del Lemene, che si affida a Facebook ribadendo come “la sfida con Angelo Tabaro sia stata molto dura” alle ultime amministrative.  “Ho sentito – afferma il sindaco Bertoncello- di una intervista, a dir poco sciroccata, rilasciata a news Tg cafè 24 da Moreno Teso, uomo legato a Forza Italia che , in questa bufera generale (inchiesta Mose ndr.), vuole evidentemente prendere le distanze dall’ex Assessore Chisso, oggi in carcere. La tesi è: il centro sinistra nel 2010 a Portogruaro ha vinto perchè ha fatto accordi con alcuni uomini del centro destra legati a Chisso. Stupefacente. Ma Teso si dimentica che nel 2009 c’è stata la famosa questione dell’anatra zoppa? Cioè sindaco eletto senza maggioranza consiliare? Si dimentica della dura battaglia successiva, nel 2010, che ha portato ad una vittoria del centro sinistra al primo turno? Altro che accordi c’è stata una lotta durissima con Tabaro, che se non mi sbaglio era legato a Galan e Chisso. Allora dove sta la logica della dichiarazione di Teso? I cittadini a Portogruaro hanno evidentemente voluto la governabilità ed hanno scelto in maniera inequivocabile. Ricordo peraltro che alle comunali il voto era nettamente diverso da quello regionale – conclude Bertoncello –  Se Teso ha bisogno di fare delle battaglie interne alla sua area, le faccia pure, ma senza dire assurdità”.

Articolo di Redazione Venezia

Leggi anche...

PADOVA : OGGI E DOMANI Il SAB VISITA IRP PER LA VALUTAZIONE DELL’ATTIVITA’ SCIENTIFICA .

Una due giorni volta a valutare l’attività scientifica dell’Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza. ...

Rispondi