Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Sport / PORTOGRUARO – Successo per la12 ore Città di Portogruaro.

PORTOGRUARO – Successo per la12 ore Città di Portogruaro.

Si è conclusa domenica 07 settembre 2014 a Portogruaro (VE) la seconda edizione della 12 ore con il dominio del team Fondriest Quality.

Tra i singoli vince Mario Rossi del Team4bike completando 299 giri del circuito ad una media di 37,37 Km/h. Per le donne vince il Team Donne Fondriest Factory Franco Gomme.

 

12 ore 201415 300x200 PORTOGRUARO   Successo per la12 ore Città di Portogruaro.

Non c’è stata tregua tra le squadre che gareggiavano per il podio della 12 ore Città di Portogruaro. Il team Fondriest Quality si è imposto sugli altri senza risparmiarsi e ha vinto la seconda edizione di questa splendida manifestazione. Il secondo posto è andato al Team Salvador Opga Agency, terzo il team Torpado Factory Franco Gomme.

Quest’anno il livello della gara si è elevato ulteriormente. Basti confrontare i numeri dei nuovi vincitori con quelli dell’edizione 2013. Il Quality Fondriest ha portato a termine 363 giri ad una media oraria di 45,40 Km/h per un totale di 544,50 km con un tempo medio a giro di 1 minuto e 59 secondi, mentre, l’anno scorso la ASD Ristorante La Taverna M.E.M. aveva completato 355 giri ad una media oraria di 44,33 Km/h per un totale di 532 km con un tempo medio a giro di 2 minuti e 02 secondi.

12 ore 201413 1 1 300x300 PORTOGRUARO   Successo per la12 ore Città di Portogruaro.

 

Il team Velodromo Tosca Caffè, di casa sul circuito, si è aggiudicato il primo posto tra le squadre composte da soli amatori eguagliando praticamente i vincitori del 2013.

Per i team femminili, vittoria del team “Donne Fondriest Factory Franco Gomme” che ha percorso 355 giri ad una media di 40,64 Km/h.

La prova di ultracycling è stata vinta da Mario Rossi del Team4bike. Secondo posto per Roberto Fantinato dell’ U.C. Vallà, mentre il terzo posto è andato a Sorato Paolo.

 

12 ore 201411 300x200 PORTOGRUARO   Successo per la12 ore Città di Portogruaro.

Anche in questo caso non possiamo non sottolineare l’importante prestazione raggiunta dall’atleta del Team4bike. Nell’arco delle 12 ore ha percorso 299 giri ad una media di 37,37. Una prova di resistenza straordinaria.

Da segnalare la prova di Liam Bertazzo del Team Quality Fondriest che ha completato un giro in 01’:42” con una media di 51.941 KM/H aggiudicandosi il premio per l’atleta più veloce.

Mentre il premio per il maggior numero di giri compiuti da un atleta, appartenente ad un team, è andato a Omar Bertazzo, fratello di Liam, sempre del Team Quality Fondriest.

Bilancio della manifestazione

La seconda edizione della 12 ore si è svolta nel migliore dei modi, sia, per quanto riguarda l’aspetto sportivo, sia, per ciò che concerne l’aspetto attrattivo della manifestazione.

Come sopraccennato, il livello della corsa si è alzato, non solo, per la presenza di importanti nomi pluriblasonati del settore strada e della mtb, ma anche, per le prestazioni ottenute dagli stessi atleti.

Per quanto riguarda il contorno della manifestazione lo spostamento della zona cambi nella piazza principale della città accanto ad un area di ristoro a disposizione di atleti e non solo ha ottenuto il favore del pubblico che nell’arco di tutta la giornata si è alternato numeroso.

La piazza prospiciente il Municipio è diventata il cuore pulsante della città ricreando quell’atmosfera che solitamente si vive solo nelle corse professionistiche o nelle più importanti competizioni del mondo amatoriale.

Il tifo non è mancato e l’affiancamento della prova di ultracycling dei singoli alla staffetta dei team è avvenuto nel migliore dei modi creando ancor più interesse nei confronti della manifestazione.

Pertanto, si può parlare di un bilancio del tutto positivo per quello che si è confermato un evento attrattivo di tutto rispetto all’interno del territorio portogruarese.

L’auspicio è che la 12 ore Città di Portogruaro diventi un appuntamento fisso apprezzato da tutti, di modo che gli sforzi profusi fin’ora dalla ASD Sagitta Bike, dalle altre associazioni coinvolte e dagli sponsor non svaniscano nel nulla.

Un ringraziamento sentito va a tutti coloro che hanno collaborato anche in minima parte alla realizzazione della 12 ore perché grazie al loro contributo si è potuto creare questo evento ed è grazie a loro che possiamo pensare ad una terza edizione del 2015.

Articolo di Redazione Venezia

Leggi anche...

PADOVA: ALL’EUGANEO IL PADOVA PERDE PER 0-1 E SI FA RAGGIUNGERE DAL CARPI .

Foscarini, che deve fare a meno dell’influenzato Trevisan e dell’infortunato Broh, conferma il 4-3-1-2, con ...

Rispondi