Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Eventi / PORTOGRUARO – TANTI APPUNTAMENTI PER LA FESTA DEL 2 GIUGNO

PORTOGRUARO – TANTI APPUNTAMENTI PER LA FESTA DEL 2 GIUGNO

Lunedì 2 giugno Portogruaro protagonista delle celebrazioni per il 68° anniversario della Repubblica Italiana. La giornata si aprirà alle 10 con l’alzabandiera e la deposizione di una corona d’alloro al Monumento ai Caduti, con la partecipazione del Picchetto Armato del 5° Rgtr. A. Ter. (Lrz.) “Superga” di Portogruaro. Alle 10.30, nella Sala Consiliare, la presentazione dei nuovi Insigniti dei Diplomi di Onorificenza conferiti dal Presidente della Repubblica. Alle 11.00, in Piazzetta Pescheria, l’ormai tradizionale concerto della Banda della Fondazione Musicale Santa Cecilia di Portogruaro. Alle 20 la giornata si concluderà con l’ammainabandiera. Ma la novità è quest’anno rappresentata dalla seconda parte della giornata che, con inizio alle 15.30, si svolgerà nel Parco della Pace della Villa Comunale. L’iniziativa, denominata “Culture dal mondo senza frontiere”, è stata organizzata in collaborazione con l’Associazione Migranti della Venezia Orientale, l’Associazione Intercultura e altri sodalizi del territorio, e con l’Istituto Comprensivo 2 “Bertolini” ed il Liceo XXV Aprile di Portogruaro. Denominatore comune delle molte iniziative ed attività inserite nel programma di “Culture dal mondo…” è il tema dell’inclusione. “Un tema – dichiara l’Assessore alla Pubblica Istruzione Irina Drigo – che è parte integrante e importante del programma di questa Amministrazione Comunale. Un tema, sviluppato in molte circostanze e situazioni e con l’apporto, il contributo e la partecipazione di molti soggetti, sia pubblici che privati. Non è un caso che “Culture dal mondo…” sia strettamente collegato ed intrecciato con il Progetto BEAMS, che vede per l’appunto protagonista l’Istituto Bertolini e con il Progetto “I Colori del Leone” che vede protagonista l’Associazione Migranti. Il tutto con l’intento e la convinzione di procedere, anche con questi momenti, nella direzione dell’accoglienza, del confronto e del reciproco arricchimento che deriva dalle diverse culture, dalla lotta agli stereotipi ed ai luoghi comuni, alla progressiva attuazione, partendo proprio dai giovani e dai giovanissimi, dei valori dell’accettazione, della tolleranza, della solidarietà, e della cittadinanza europea. Sottolineo infine come i ragazzi, veri e principali protagonisti dell’iniziativa, hanno voluto che l’invito a partecipare fosse esplicitamente rivolto a tutta la cittadinanza e non solo ai loro coetanei. Una scelta che condivido nella maniera più assoluta.”.

Articolo di Redazione Venezia

Leggi anche...

PADOVA : E’ stato approvato il progetto definitivo per la nuova rotatoria a MASI.

E’ stato approvato il progetto definitivo per la nuova rotatoria che sarà realizzata all’intersezione tra ...

Rispondi