Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / PORTOGRUARO – Tutto pronto per “Notturni di versi “

PORTOGRUARO – Tutto pronto per “Notturni di versi “

Si aprirà il 20 giugno a Portogruaro la decima edizione di notturni di versi – piccolo festival della poesia e delle arti notturne; organizzato dall’Associazione Culturale Porto dei Benandanti, il festival si articolerà in dieci serate che vedranno protagonista la poesia nella molteplicità delle sue espressioni, messa in dialogo con le altre forme artistiche. Giungere alla decima edizione, in questi tempi sempre più duri, in particolare per le attività culturali, non è cosa da poco. Ma gli organizzatori sembrano confidare nel fatto che il Dieci è, nella numerologia, un numero felice, gonfio di significati e di perfezione. Per i Pitagorici dieci erano le entità celesti: Sole, Luna, Terra, i cinque pianeti visibili, le stelle fisse e, in più, l’Antiterra: un pianeta invisibile perché nascosto dal Sole.

Questo carico di sensi può anche spaventare, ma l’idea dell’Antiterra, in particolare, attrae: è una sorta di altrove geografico quasi extraterrestre, un mondo parallelo, e per tale ragione rassomiglia molto a notturni di versi, che per “essere visto”, ha bisogno di “essere vissuto”, frequentato, ma soprattutto raggiunto, al centro del suo cuore pulsante e del suo bisogno di “parlare” con la lingua della poesia.  Anche per poter raggiungere questo luogo mitico, che poi vive nei pressi e perfino all’interno delle nostre consuetudini, l’edizione 2014 sarà dedicata al poeta Federico Tavan, nato ad Andreis (PN) il 5 novembre 1949 e scomparso, nello stesso paese, il 7 novembre 2013. È da uno dei suoi testi più forti ed emozionanti che la decima edizione di notturni di versi prende in prestito il suo titolo: La Nâf Spaziâl. Affascina, nella lettura di questa poesia, il riferimento a strani uccelli che sono così divenuti il logo del festival. Questi strani volatili cantano (più spesso urlano) con la voce di Federico, tramite la potenza della sua poesia e della sua esperienza di vita, della quale non è possibile dimenticare la sua condizione di umano a epidermide nuda, senza autodifese di fronte al mondo, come i diseredati della terra, i perdenti, gli ultimi della scala sociale, moltitudine apparentemente senza storia. Eppure l ’energia vitale della sua poesia è ancora intatta, come il magma che tiene in vita la nostra terra. La figura di Federico Tavan, da sempre abitatore dell’Antiterra, dove la perfezione e il dissolvimento soggiornano insieme, accompagnerà il pubblico in un percorso che consentirà di avere ancora il tempo per osservare la notte e ascoltare il suo verso e quello di molti altri poeti. A lui in particolare sarà dedicata la serata del 6 luglio con una mostra dei suoi intensi ritratti fotografici realizzati da Danilo de Marco e un ricordo degli amici che con lui hanno condiviso una parte del suo percorso. Molte altre sono le proposte in cantiere per notturni di versi 2014: dalla sesta edizione di libri di versi, un’esposizione di libri oggetto e libri d’artista, nati dalla collaborazione tra artisti visivi e poeti, al POPS (Portogruaro Poetry Slam) che vedrà sfidarsi alcuni dei migliori slammers italiani in una delle tappe del campionato nazionale e in cui sarà il pubblico a decretare il vincitore. E ancora: la nuova poesia del Nord-est protagonista di uno spettacolo di teatro e musica con Vasco Mirandola e la Piccola Bottega Baltazar. Si toccheranno poi luoghi incantevoli, come la Chiesa di Santa Cristina a Gorgo di Fossalta di Portogruaro, con la poesia di Azzurra D’Agostino e la villa Dell’Anna Brezzi di Teglio Veneto per la serata finale del Premio Nazionale Teglio Poesia, la cui giuria è presieduta da Gian Mario Villalta. A chiusura, il 19 luglio, Voi ch’ascoltate Ultra Marathon, una serata memorabile al Parco della Pace di Portogruaro, più di ottanta poeti invitati ad accompagnare il pubblico nella notte a ritmo di poesia.

Un richiamo irrefrenabile dunque: readings, esposizioni, nutri_menti, poetry slam, performances, musiche, teatralità, libri e uno spicchio di luna. Da dieci anni. Quest’anno in viaggio con La Nâf Spaziâl.

Articolo di Redazione Venezia

Leggi anche...

PADOVA : OGGI E DOMANI Il SAB VISITA IRP PER LA VALUTAZIONE DELL’ATTIVITA’ SCIENTIFICA .

Una due giorni volta a valutare l’attività scientifica dell’Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza. ...

Rispondi