Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Presentato a Farra d’Alpago (BL) il campionato italiano di triathlon cross country

Presentato a Farra d’Alpago (BL) il campionato italiano di triathlon cross country

utto pronto per il campionato italiano di triathlon cross in programma sabato 9 luglio a Farra d’Alpago (BL). Questa sera, nella sala consiliare del municipio di Farra d’Alpago, la presentazione della manifestazione che comprende, nella giornata di domenica 10 luglio, anche la Triathlon Sprint Silca Cup e la settima prova di Coppa Veneto Kids. Quasi 200 gli atleti che si contenderanno il titolo tricolore di cross country nella rassegna organizzata anche quest’anno dalla società trevigiana Silca Ultralite Vittorio Veneto. Supera quota 500 il numero degli amatori e dei giovani che gareggeranno domenica. Teatro, spettacolare, delle imprese degli atleti che nuoteranno, correranno in bicicletta e a piedi, il bellissimo Lago di Santa Croce. Suggestivo il percorso della frazione in mountain bike, che toccherà l’oasi naturalistica del lago di Santa Croce, il sentiero che porta a Sitran fino a lambire Puos D’Alpago e la discesa fino a via Grotta, in un anello da ripetere due volte per un totale di 21,3 km. Prima e dopo rispettivamente 1000 metri a nuoto e 6,3 km a piedi.

Presenti questa sera Aldo Zanetti, presidente della società organizzatrice e presidente del Comitato Veneto della Fitri, il sindaco di Alpago Umberto Soccal, l’assessore al turismo Federico Costa, il delegato provinciale bellunese del Coni, Luciano Trevisson, il consigliere di Tambre, Ueli Costa e il comandante della Polizia Locale, Angela Zoppè.

“Questa manifestazione fa praticamente sintesi delle possibilità offerte dal nostro territorio, con i percorsi per la mountain bike e la corsa a piedi e il lago per nuotare – commenta Soccal – come Alpago abbiamo tanto da offrire, soprattutto facendo sinergia”. Anche Trevisson ha sottolineato la bellezza della conca dell’Alpago, augurandosi che di qui passino le future speranze olimpiche di questo bellissimo sport. “Tra sabato e domenica arriveranno a Farra d’Alpago tra i 750 e gli 800 triathleti, numeri importanti per il movimento – dice Zanetti – in questa due giorni gli spettatori potranno avere un piccolo “compendio” del triathlon, dal cross a quello con bici da strada, dagli atleti elitè agli Age Group, gli amatori, fino bambini e ragazzi. Siamo contenti di essere tornati in Alpago anche quest’anno e speriamo che questo possa trasformarsi in un campo gara fisso. Di certo questo territorio si presta al triathlon per i suoi luoghi in mezzo alla natura”.

Quella di sabato sarà una gara di altissimo livello, con tutti i migliori specialisti del triathlon con la bici dalle ruote grasse. Favorito d’obbligo, l’atleta feltrino, campione in carica e quinto ai recenti campionati europei di specialità, Mattia De Paoli (tesserato quest’anno per la società trevigiana Gp Triathlon), che dovrà vedersela con l’argento e il bronzo tricolori dello scorso anno, Leonardo Ballerini (Raschiani Triathlon Pavese) e Filippo Galli (Pool Cantù 1999), 21° agli Europei 2016. Da tenere d’occhio anche Marcello Ugazio (Azzurra Triathlon), terzo agli Europei cross under 23 in Svizzera a fine giugno e il mestrino, specialista delle lunghe distanze, Massimo Cigana (Eroi del Piave). Al femminile, la novarese Monica Cibin, campionessa italiana in carica, sarà tallonata dalla vicecampionessa, la sarda Elisabetta Curridori (Villacidro Triathlon), rinnovando, tra l’altro, la sfida che le ha viste concludere rispettivamente al 13° e al 14° posto la rassegna continentale. Agguerritissima sarà Genziana Cenni (Vis Cortona), caduta l’anno scorso in mountain bike mentre stava compiendo una rimonta memorabile. Per il podio, in lizza anche Eleonora Peroncini (Cus Parma). Oltre ai titoli assoluti saranno assegnati anche i titoli di categoria.

Il programma prevede venerdì 8 luglio dalle 17 alle 19 la ricognizione dei percorsi, con alle 18 il briefing tecnico nel municipio di Farra d’Alpago, sabato 9 luglio dalle 10 alle 12 ci sarà il ritiro di pettorali e busta tecnica, alle 12 è prevista l’apertura della zona cambio, che chiuderà alle 14.30. Alle 15 il via della gara tricolore, con partenza a batterie. Alle 18 si terranno le premiazioni.
Domenica 10 luglio si torna a gareggiare, questa volta con la bici da corsa, con la Triathlon Sprint Silca Cup, sulle distanze di 750 metri a nuoto, 20 km in bici (due giri) e 5 km di corsa (2 giri). Dalle 8 alle 9.30 sarà possibile ritirare la bista tecnica. Apertura zona cambio dalle 8.30 alle 9.30. Partenza prima batteria alle 10. Premiazioni in scaletta alle 12. A seguire, dopo i “grandi” toccherà ai piccoli, con il Triathlon Kids e il Minitriathlon in Mtb (distanze varie a seconda delle categorie). Alle 12 si tufferanno in acqua Youth A e B maschili. Alle 12.30 toccherà alle pari categoria donne. Alle 12 spazio ai Ragazzi (maschili e femminili), alle 13.30 agli Esordienti (maschili e femminili), alle 14 ai Cuccioli e alle Cucciole, alle 14.20 ai Mini Cuccioli e alle Mini Cucciole. Le premiazioni sono in programma alle 15.30.

Accanto a Silca Ultralite Vittorio Veneto, che gode della collaborazione di Gp Triathlon e Maratona di Treviso, nell’organizzazione della manifestazione, che ha l’autorizzazione della Fitri e il patrocinio della Regione Veneto e del Comune Alpago, ci sono gli sponsor federali Arena, Brooks e Keforma e i Fitri Friends Cz e Tenute dell’Olivastro, oltre ai partner principali Silca Spa, Methode, Banca Prealpi, Ca’ Salina, San Benedetto, Saccon Gomme, Fardin Emporio Occhiali e Newline Logistics. Media partner Qdp News e Eden Tv.

Articolo di Roberto Mattiussi

Passione per il giornalismo, Webmaster, esperto Seo & On Line Marketing. Precedentemente anche Dj, Tecnico-Informatico , Regista in diverse Radio. Laurea nel 2004. Tutte le sere conduce il Telegiornale del FVG su Cafè24. Orari Tg: 19:20, 21:00, 00:05, 07:20. Tutte le mattine in onda su Radio Fantasy con la rassegna stampa alle 06:00, 06:30, 07:00, 07:30, 08:30.

Leggi anche...

Crollo Ponte Morandi: morti Axelle, Melissa, Nathan e William, ventenni francesi diretti in Sardegna

Axelle Place, Melissa Artus-Bastit e Nathan Gusman, William Pouzadoux. Ci sono anche questi quattro ragazzi ...

Rispondi