E’ stato raggiunto un grande risultato che aprira’ nuovi orizzonti sui trapianti di rene tra donatori e riceventi con la tecnica della catena di donazione tra soggetti incompatibili

Equipe Centro Trapianti Rene di Padova

Equipe Centro Trapianti Rene di Padova

Per la prima volta  , presso il Centro Trapianti di Rene di padova diretto dal Prof. RIGOTTI , e’ stata realizzata con esito positivo , la prima catena di trapianto di rene da vivente tra coppie donatore-ricevente INCOMPATIBILI innescata da un donatore deceduto. Questa esperienza e’ unica non solo a livello italiano ma anche a livello internazionale . Il progetto ha coinvolto l’Equipe chirurgica , anestesiologica ed infermieristica della UOC Chirurgia dei Trapianti di Rene e Pasncreas dell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Padova in collaborazione con il centro Interregionale di Immunogenetica NIT di Milano e il laboratorio regionale di immunogenetica dell’Ospedale di Canmposanpiero (PD) .

La Donatrice è stata dimessa dopo soli tre giorni dall’intervento , effettuato con tecnica mininvasiva  laparoscopica ed è in ottime condizioni , cosi come i due riceventi che hanno già una finzionalità renale del tutto normale .