Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / San Donà di Piave: ECOLOGIA, ECOCENTRO DISPONIBILE ANCHE PER RIFIUTI ASSIMILABILI AGLI URBANI PROVENIENTI DA AZIENDE

San Donà di Piave: ECOLOGIA, ECOCENTRO DISPONIBILE ANCHE PER RIFIUTI ASSIMILABILI AGLI URBANI PROVENIENTI DA AZIENDE

Piccola rivoluzione all’ecocentro di via Maestri del Lavoro. E una grande semplificazione per le imprese nel conferimento di parte dei propri rifiuti.

Sarà possibile, con una semplice autocertificazione, anche per le aziende, e non solo per i privati, conferire all’ecocentro rifiuti differenziati assimilabili agli urbani. «È un importante risultato ottenuto grazie alla collaborazione tra l’amministrazione, che ha raccolto segnalazioni delle imprese, e Veritas – spiega l’assessore all’ecologia Luca Marusso – Finora c’era poca chiarezza su quali rifiuti le imprese avessero potuto conferire all’ecocentro e quali dovessero smaltire attraverso ditte specializzate. È stato stabilito che potranno essere conferiti, anche con mezzi di lavoro, tutti quei rifiuti assimilabili agli urbani, quindi paragonabili a quelli che può conferire un privato, che non siano oggetto di attività industriale».

Quindi, per fare alcuni esempi, un negozio di abbigliamento potrà smaltire in questa maniera grossi quantitativi di imballaggi. «Non è un caso che questa disposizione arriva proprio in periodo di saldi, quando numerosi negozi hanno improvvisamente grossi quantitativi di scatoloni da smaltire» aggiunge Marusso. D’altra parte, invece, un colorificio che volesse smaltire in questa maniera i propri scarti di lavorazione non potrà farlo, non solo perché si tratta di rifiuti speciali ma anche perché non costituiscono un rifiuto assimilabile all’urbano ma prodotto di lavorazione industriale. «Il privato che avesse il classico paio di barattoli di vernice da smaltire, dopo aver tinteggiato, può conferirli all’ecocentro, e anzi è caldamente invitato a farlo piuttosto che smaltirli in maniera impropria – spiega ancora Marusso – Allo stesso modo del negozio, dell’azienda o dell’impresa che avesse svolto un uso occasionale di questi rifiuti speciali, assimilabile a quello di un privato. Ben diverso il caso di un’impresa di costruzioni o di tinteggiatura, o di una carrozzeria, che dovrà smaltire gli scarti attraverso i normali canali». Escluso anche, da parte di tutti, il conferimento del rifiuto secco residuo, il cosidetto indifferenziato.

Per attestare il conferimento di rifiuti è sufficiente un’autocertificazione, da compilare su un modulo disponibile anche sul sito del Comune di San Donà. Va spedita almeno il giorno precedente al conferimento all’indirizzovoluminosi.sandona@gruppoveritas.it o al fax 0417291680. Una copia va portata con sé durante il tragitto verso l’ecocentro. L’ecocentro, ubicato in via Maestri del Lavoro, nella zona industriale storica, è aperto martedì, giovedì e sabato dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 15 alle 18.

Articolo di Roberto Mattiussi

Passione per il giornalismo, Webmaster, esperto Seo & On Line Marketing. Precedentemente anche Dj, Tecnico-Informatico , Regista in diverse Radio. Laurea nel 2004. Tutte le sere conduce il Telegiornale del FVG su Cafè24. Orari Tg: 19:20, 21:00, 00:05, 07:20. Tutte le mattine in onda su Radio Fantasy con la rassegna stampa alle 06:00, 06:30, 07:00, 07:30, 08:30.

Leggi anche...

BATTAGLIA TERME (PD) : AUTO VOLA NEL DIRUP OE 5 RAGAZZI FINISCONO ALL’OSPEDALE .

Una Ford C max  perde il controllo della strada e schizza fuoristrada carambolando per un ...

Rispondi