Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / SAN DONA’ DI PIAVE: SONDAGGIO DIPENDENTI COMUNALI, PUBBLICATI I RISULTATI

SAN DONA’ DI PIAVE: SONDAGGIO DIPENDENTI COMUNALI, PUBBLICATI I RISULTATI

Il personale del Comune di San Donà di Piave fa sentire la sua voce. E disegna un’organizzazione attenta ad accogliere le richieste degli utenti in cui c’è generalmente voglia di andare al lavoro e in cui il ruolo di ciascun dipendente rappresenta un contributo rilevante. E oltre la metà del personale negli ultimi sei mesi non si è assentato dal luogo di lavoro se non per le proprie ferie. Mentre, tra le richieste, spicca quella di una maggiore valorizzazione, di chiarezza negli obiettivi e nei compiti, di migliori supporti informatici e tecnologici. Sono alcuni degli elementi più rilevanti della visione dell’amministrazione comunale sandonatese come risulta da un questionario distribuito tra il personale e compilato in forma anonima. «La richiesta che emerge dalla somma delle risposte è: metteteci in condizione di produrre valore – sintetizza il sindaco Andrea Cereser – Il personale ci chiede di poter lavorare al meglio nell’interesse dei cittadini».

Il sondaggio interno, promosso in maniera collaborativa col personale, ha registrato la partecipazione di 132 dipendenti su 178: oltre il 70 per cento, dato statisticamente molto rilevante. «Questo sondaggio è un punto di partenza per allontanarci da una mentalità burocratica e acquisire un atteggiamento creativo e innovativo – ha commentato Luigi Iacono, nuovo segretario generale, presentando i risultati ai dipendenti – È un mezzo per individuare su quali elementi lavorare per riuscire a fare squadra a servizio dei cittadini e delle imprese. »

L’interesse al sondaggio è confermato anche dal basso numero di “non so” e di risposte mediane. Tra gli elementi statisticamente più rilevanti il 37 per cento di risposte che ritengono l’amministrazione attenta ad accogliere le richieste dei cittadini, mentre è abbastanza attenta per un altro 38 per cento. O anche il 36 per cento di risposte che ritengono ci sia spesso buona collaborazione con i colleghi, e il 56 per cento che ritiene ci si abbastanza spesso, o il 29 per cento che ritiene ci sia un buon flusso di informazioni nei gruppi di lavoro, mentre per il 31 per cento è abbastanza buono. O anche il 51 per cento che ritiene che il lavoro di un dipendente rappresenti un contributo importante, oltre al 30 per cento che ritiene che tale condizione si verifichi di frequente.

D’altra parte, il livello di soddisfazione è elevato solo per il 14,4 per cento del personale, i ruoli organizzativi sono chiari per il 13 per cento, e la sensazione di non essere valutato adeguatamente riguarda il 28 per cento delle risposte. Disagi che si riflettono nelle proposte di miglioramento: si  chiede una maggiore valorizzazione del personale, maggiore chiarezza di obiettivi e compiti, migliorie nei sistemi informatici, nella valutazione del personale nella struttura organizzativa e nei processi di lavoro. «È importante un sistema di valutazione efficace con obiettivi chiari che passi anche attraverso il miglioramento dei rapporti con le organizzazioni sindacali, che sono un utilissimo elemento di collaborazione – aggiunge il segretario Iacono – Si dovrà fare formazione. Se non ci sarà possibilità di farla all’esterno, si farà all’interno. Soprattutto non sarà fatto nulla senza prima informare e sentire il personale».

Articolo di Roberto Mattiussi

Passione per il giornalismo, Webmaster, esperto Seo & On Line Marketing. Precedentemente anche Dj, Tecnico-Informatico , Regista in diverse Radio. Laurea nel 2004. Tutte le sere conduce il Telegiornale del FVG su Cafè24. Orari Tg: 19:20, 21:00, 00:05, 07:20. Tutte le mattine in onda su Radio Fantasy con la rassegna stampa alle 06:00, 06:30, 07:00, 07:30, 08:30.

Leggi anche...

MIRANO (VE) : continuano le ricerche di una donna scomparsa da ieri .

Continuano le ricerche dei vigili del fuoco della donna di Mirano, di cui non si ...

Rispondi