Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / SELVAZZANO DENTRO : un dipendente infedele pian piano svuota l’azienda per cui lavora, recuperata refurtiva per 20mila euro.

SELVAZZANO DENTRO : un dipendente infedele pian piano svuota l’azienda per cui lavora, recuperata refurtiva per 20mila euro.

I  Carabinieri di Selvazzano Dentro (PD)  hanno denunciato, in stato di libertà, M.P., 36 enne, moldavo, residente a Montegrotto Terme responsabile del reato di furto aggravato e continuato. Tutto è iniziato dalla denuncia presentata alla Stazione dei Carabinieri di Selvazzano da parte della titolare dell’azienda per la quale lo straniero lavora, una società che si occupa della vendita di materiale per l’edilizia con sede proprio a Selvazzano Dentro. La donna si era accorta che, da tempo, continuava a sparire, con una certa continuità, del materiale destinato alla vendita e aveva deciso di denunciare il fatto ai militari. Dopo alcuni accertamenti, i sospetti si sono indirizzati verso il 36enne nei confronti del quale i militari, guidati dal maresciallo Germano Zanco, hanno richiesto un decreto di perquisizione alla Procura della Repubblica di Padova.

Una volta rintracciato il moldavo nella sua abitazione di Montegrotto Terme, è stata avviata l’attività di ricerca. A seguito della perquisizione nella cantina dell’abitazione e all’esterno di quest’ultima, le forze dell’ordine hanno trovato un ingente quantitativo di attrezzatura e materiale per la costruzione rubato, in più occasioni, alla ditta denunciante. L’operaio ha tentato di giustificarne il possesso riferendo ai militari di essere autorizzato dalla ditta a custodire il materiale ma una rapida verifica in azienda ha smascherato definitivamente l’uomo.

La refurtiva contava impalcature, pannelli per la segnaletica stradale, 85 dischi abrasivi per smerigliatrice, bobine di filo elettrico e prolunghe, tre martelli pneumatici per la demolizione, un misuratore laser e varie confezioni di resina e cemento, per un valore complessivo stimato in 20 mila euro. Il materiale è stato ora  affidato in custodia all’azienda di Selvazzano, in attesa che il Pubblico Ministero ne disponga la restituzione alla parte offesa.

 

Articolo di Redazione Padova

Leggi anche...

BORGORICCO (PD) : Da oggi la mostra fotografica “Il Fronte Veneto della Grande Guerra – 100 anni, 100 immagini”

Sarà inaugurata oggi sabato   20 ottobre alle 15,30 la mostra fotografica “Il Fronte Veneto della ...

Rispondi