SESSO A TRE …ARRESTATA E CONDANNATA A 16 ANNI PER ESTORSIONE COPPIA DI ETNIA SINTI .

PADOVA Farsi sorprendere in atteggiamenti intimi per strada e invitare i passanti a unirsi, per poi minacciarli e ricattarli alla fine dell’amplesso: era questo il piano diabolico escogitato da Ivano Casalgrande, 52 anni e Pepita Cussadiè, 50, compagni di etnia sinti pluripregiudicati e residenti a Pionca di Vigonza.Le loro vittime però non si sono lasciate intimidire e hanno sporto denuncia, accusando la coppia di estorsione aggravata. E sia lui che lei, difesi dal legale Evita Della Riccia, in tribunale a Padova hanno patteggiato con il pm Sergio Dini quattro anni di reclusione e 1.500 euro di multa per due episodi avvenuti entrambi a Limena. Una condanna peraltro sostanzialmente identica a quella emessa un mese fa dal tribunale di Venezia, quando la coppia aveva rimediato un totale di otto anni per un episodio analogo.E nel giro di un mese, tra Venezia e Padova, la coppia delle estorsioni è stata condannata ad un totale di 16 anni.