Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / LA SFIDA DEI LIONS E’ DI AIUTARE LE DONNE VITTIME DI VIOLENZA E PROMUOVERE I VACCINI CONTRO IL PAPILLOMA VIRUS

LA SFIDA DEI LIONS E’ DI AIUTARE LE DONNE VITTIME DI VIOLENZA E PROMUOVERE I VACCINI CONTRO IL PAPILLOMA VIRUS

E’ stato Amodeo Girolamo, Presidente della Fondazione dei Club Lions Distretto 108 Ta3, ad accogliere la bella platea dell’Altaforum per l’appuntamento con “La Vita è Donna! Le Donne danno la vita: proteggiamole”. Teatro pieno per questo primo evento con Lella Costa e Vera Slepoj presentato daSavina Confaloni del Corriere della Sera, ma tanto interesse anche per il progetto che durerà un triennio, iniziato ufficialmente con questo spettacolo grazie al Patrocinio del Comune di Campodarsego e al sostegno dei supermercati Ali e Aliper, Relaxxi, Fondazione Bellisario e Cappello Mobili.

La complicità del dialogo sagace e ironico tra Vera Slepoj e Lella Costa ha portato subito a parlare di donne sotto tanti punti di vista, dalla storicità del loro ruolo nella famiglia e nella società alle debolezze e alle potenzialità inespresse catturando l’attenzione del pubblico fra risate e riflessioni profonde. Donne impegnate in sin troppi ruoli a volte per scelta altre per necessità. Accompagnate dalla musica di Tania Gallinaro e Carlo Curreli le due protagoniste si sono sbizzarrite con versatilità in temi attualissimi, non ultimo quello della violenza che ha visto negli ultimi anni un aumento del 31% dei casi di maltrattamenti e omicidi. A tal fine il progetto prevede innanzitutto un significativo finanziamento a Case di Accoglienza per donne vittime di soprusi e la collaborazione con il Gruppo Polis.

Ma la donna va tutelata anche nella sua sessualità e nella maternità, per questo, il cuore di tutto il progetto sarà un’ importante campagna di sensibilizzazione verso la salute e la prevenzione. I Lions già da molti anni promuovono incontri nelle scuole per diffondere la cultura di un corretto stile di vita e di alimentazione per contrastare l’insorgere dei tumori in età giovanile e ora si impegnano ad informare sul vaccino contro l’HPV-papilloma virus. Il Prof. Giovanni Battista Nardelli della Clinica Ginecologica e Ostetricia di Padova ha spiegato come il tumore che deriva dal papilloma virus colpisce il collo dell’utero o il pene, risulta essere il primo carcinoma scientificamente correlato con un’infezione ed è una delle più diffuse patologie mondiali con oltre 500.000 nuovi casi ogni anno. Lo screening ha aiutato a ridurre la mortalità ed ora il vaccino offre l’opportunità di diminuire la trasmissione di questa “infezione”. Dal 2007 il protocollo sanitario offre gratuitamente questa vaccinazione alle ragazze e ai ragazzi dai 9 ai 12 anni, perché c’è per entrambi la stessa percentuale di probabilità di contrarre il virus.  Per gli adulti il vaccino è ancora a pagamento. Ad oggi non esiste alcun agente farmacologico di comprovata efficacia utile nel trattamento dell’infezione da HPV, pertanto la prevenzione dell’infezione tramite un vaccino, è la strada più appropriata non solo per la salute pubblica ma anche per la riduzione delle spese sanitarie nella diagnostica e terapia chirurgica.

L’impegno dei Lions continuerà con incontri e iniziative volte a riportare sempre l’attenzione su questi importanti temi sociali.

Articolo di Roberto Mattiussi

Passione per il giornalismo, Webmaster, esperto Seo & On Line Marketing. Precedentemente anche Dj, Tecnico-Informatico , Regista in diverse Radio. Laurea nel 2004. Tutte le sere conduce il Telegiornale del FVG su Cafè24. Orari Tg: 19:20, 21:00, 00:05, 07:20. Tutte le mattine in onda su Radio Fantasy con la rassegna stampa alle 06:00, 06:30, 07:00, 07:30, 08:30.

Leggi anche...

MONTEGROTTO TERME (PD) : Il sodalizio di uno nuovo Club Lions nella Zona Termale.

Montegrotto Terme. Nella stupenda cornice del Grand Hotel Terme & SPA di Montegrotto Terme è ...

Rispondi