SPELEOLOGO FERITO A 200 METRI DI PROFONDITÀ SOTTO LA CIMA DEL MONTE CANIN

Uno speleologo ha subito un infortunio in una grotta in esplorazione sotto la cima del Monte Canin a quota 2200 metri.

L’allarme è arrivato intorno alle 16. L’uomo è caduto per una ventina di metri e ha subito un trauma cranico.

Si trova a circa 200 metri di profondità. Il Soccorso Speleologico sì è attivato e sta conducendo sul posto con l’elicottero della Protezione Civile i tecnici e anche una squadra disostruzioni dato che l’ingresso alla grotta presenta alcune strettoie.

Si sta anche portando sul posto il medico specializzato nei soccorsi in grotta. Seguiranno aggiornamenti.