Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / SPESOTTO (M5S), Inquinamento acustico Tessera, una minaccia reale per la salute dei cittadini

SPESOTTO (M5S), Inquinamento acustico Tessera, una minaccia reale per la salute dei cittadini

VENEZIA – 19 ottobre 2016 – Esprimo il mio pieno sostegno agli abitanti di Tessera che, esasperati dai continui sforamenti dei limiti acustici dovuti al traffico aereo, si sono rivolti alla Procura per vedere finalmente rispettati i loro diritti.

Sono mesi che insieme ai Comitati cittadini denunciamo l’assenza del rispetto dei piani di contenimento e abbattimento del rumore nell’abitato di Tessera e Campalto, nella totale indifferenza del gestore aeroportuale Save e di ENAC, che continuano ad ignorare – come se niente fosse – gli sforamenti continui delle soglie del rumore, in particolar modo di quello notturno.

Grazie a una richiesta di accesso agli atti inviata di recente alla Procura di Venezia, sono riuscita ad ottenere copia delle risultanze delle analisi effettuate dall’Arpav sull’inquinamento acustico, dovuto al traffico aereo, dell’abitato di Tessera e i dati che mi sono stati trasmessi sono davvero impressionanti: su 31 notti, per ben 18 è stato ampiamente superato il limite acustico a causa del rumore aeroportuale, fatto questo sempre negato da  Save ed inoltre vengono espresse forti critiche sul sistema di monitoraggio  e di elaborazione dei dati sul rumore, elaborato dallo stesso gestore aeroportuale.

Ricordo che, in base alla normativa vigente, i Comuni sono tenuti ad osservare gli obblighi derivanti dalla zonizzazione acustica aeroportuale e a recepire i piani di abbattimento del rumore aeroportuale. Spetta poi al Ministero dell’Ambiente controllare il rispetto dell’attuazione dei piani di abbattimento.

Dalle informazioni in nostro possesso, invece emerge con chiarezza la scarsa attendibilità dei dati sul rumore fin qui prodotti da Save per l’abitato di Tessera.

Ho quindi interpellato, insieme ai colleghi Da Villa e Cozzolino, con tre diversi atti di sindacato ispettivo, i Ministri dei Trasporti e dell’Ambiente affinché venga fatta chiarezza sul funzionamento del Comitato che dovrebbe vigilare sulle violazioni dei limiti acustici e, allo stesso tempo, affinché   il gestore aeroportuale sia vincolato al rispetto delle procedure antirumore.

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=5/09570&ramo=CAMERA&leg=17

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=5/09571&ramo=CAMERA&leg=17

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=5/09586&ramo=CAMERA&leg=17

Articolo di Roberto Mattiussi

Passione per il giornalismo, Webmaster, esperto Seo & On Line Marketing. Precedentemente anche Dj, Tecnico-Informatico , Regista in diverse Radio. Laurea nel 2004. Tutte le sere conduce il Telegiornale del FVG su Cafè24. Orari Tg: 19:20, 21:00, 00:05, 07:20. Tutte le mattine in onda su Radio Fantasy con la rassegna stampa alle 06:00, 06:30, 07:00, 07:30, 08:30.

Leggi anche...

PADOVA : Il cane antidroga Rusty della Polizia Locale scova un nascondiglio con la droga pronta allo spaccio in zona stazione

L’utilizzo dei cani antidroga è particolarmente temuto dagli spacciatori perché gli animali addestrati sono in ...

Rispondi