FRIULI VGTG EUROPATG TURISMOTOP NEWSVENETO

BELLUNO : GDF A CONTRASTO DELL’ ILLECITO COMMERCIO DI ARTICOLI POTENZIALMENTE NOCIVI ALLA SALUTE .

Nel corrente mese, i finanzieri del Comando Provinciale di Belluno hanno posto in essere una serie di interventi
dedicati al contrasto dell’illecita commercializzazione di prodotti, potenzialmente nocivi per la salute
(contraffatti o non conformi), immessi in consumo in occasione delle festività.
Con distinte operazioni si servizio, sono stati sequestrati, già esposti in vendita:
• 4.000 addobbi natalizi;
• 800 articoli di bigiotteria;
• 350 calzature ed accessori,
tutti carenti dei contenuti informativi (privi di etichettatura riportante le informazioni minime sul prodotto, il
produttore, il Paese di origine, l’eventuale presenza di materiali o sostanze pericolose e le istruzioni per l’uso) e/o
privi della marcatura CE, in violazione delle prescrizioni di sicurezza e trasparenza a tutela del consumatore di
cui al D.lgs. 206/2005 (c.d. “Codice del Consumo”) e/o privi della conformità ai requisiti di sicurezza previsti
dalle direttive o dai regolamenti comunitari (simbolo CE), per un valore complessivo di 30.000,00 Euro circa.
Il Codice del consumo e la normativa in materia di sicurezza dei giocattoli prevedono l’obbligo di riportare le
indicazioni e le specifiche di dettaglio inerenti al prodotto, atteso che queste, oltre a tracciare l’intera filiera di
produzione, consentono anche di assicurare un adeguato standard qualitativo della merce, escludendo così che
nella sua fabbricazione possano essere stati utilizzati materiali e sostanze potenzialmente nocive per la salute dei
consumatori finali.
Le merci sequestrate sono state inventariate e messe a disposizione della Camera di Commercio di Treviso e
Belluno, che procederà ad applicare la prevista sanzione, che può arrivare fino ad un massimo di 26.000 Euro, ai
titolari delle attività commerciali.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button