TOP NEWSVENETO

Emergenza umanitaria: COSP, 677 rifugiati ucraini nel padovano

Continua la mobilitazione umanitaria e il lavoro di squadra con un attento monitoraggio per far fronte all’emergenza dovuta alla guerra in Ucraina. E proprio oggi il questore di Padova, Antonio Sbordone, in sede di conferenza stampa ha dato aggiornamento sui dati relativi all’accoglienza a Padova e provincia.

Dati in continua evoluzione e che -in questi giorni ci parlano di quasi 4 mila profughi già presenti in Veneto con 8100 posti letto messi a disposizione dai cittadini veneti presso le loro stesse abitazioni e come affermato in conferenza stampa dal presidente di regione, Luca Zaia.

Una situazione delicata anche in termini sanitari e da qui l’impegno per farvi fronte in maniera organizzata e che proprio il 16 marzo vedrà l’ex ospedale di Monselice fungere da hub per l’accoglienza con 150 posti messi a disposizione, mentre nel padovano, secondo i dati diffusi dalla questura, i rifugiati ucraini sono 677.

Antonio Sbordone – Questore di Padova

 

Marco Gottardo – Direttore Federalberghi Veneto

 

 

YURIY VYNNYCHUK – Coordinatore unità di crisi

 

 

Di Eleonora Passarella

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button