TOP NEWSVENETO

“La città di Padova è contro la guerra”.

Il Comune di Padova a fianco della Città della speranza per la pace in Ucraina

Oggi il comune di Padova è sceso in piazza a fianco della “Città della speranza” per manifestare il “no” sentito e condiviso alla guerra in Ucraina.

I terribili fatti di cronaca che ci raccontano di bombardamenti a tappeto anche sugli ospedali pediatrici scuotono ed indignano l’opinione pubblica attivando mobilitazioni nazionali e internazionali per un imminente “cessate il fuoco”.

Mentre l’impegno trasversale della macchina della solidarietà continua la sua attività di aiuto.

E proprio oggi si da anche notizia della creazione di un centralino dedicato all’emergenza umanitaria che fornirà informazioni utili per aiutare ed essere aiutati.

Nel frattempo alla stazione di Padova è stata posizionata un’ambulanza grazie alla sinergia tra Ulss 6 euganea e i volontari della Croce verde per eseguire tamponi 7 giorni su 7 ai profughi in arrivo via treno.

E proprio ieri il presidente di regione, Luca Zaia, ha firmato due nuove ordinanze regionali di cui una relativa all’obbligo di tampone per tutti gli sfollati della guerra che vorranno fermarsi in Veneto.

Antonella Viola – Immunologa

 

Marta Nalin – Assessore al sociale

 

 

Di Eleonora Passarella

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button