TG TURISMOTOP NEWSVENETO

Seconda puntata: STUPOR MUNDI – Incontri con la storia

Questa sera dopo il tg delle 19.00

 

Ed ecco che le ombre del passato tornano prepotenti nei cortocircuiti spazio temporali che si materilizzano nelle ambientazioni suggestive di Villa Duodo.

Ed è proprio in quegli echi lontani che tornano gli ardori dell’umanità in un tempo che trascende diventando riflesso di sé stesso…

Intrighi, passione, ossessione, speranza, tradimenti… amicizia… redenzione e  perdono…

L’umanità esaltata nella sua caduca fallibilità intrisa di cura aeternitatis si svela con abbagliante verità nelle sue tensioni senza tempo…

Continua il nostro viaggio negli incontri con la storia di Stupor Mundi..

(di Eleonora Passarella)

 

Questa sera a condurci in quel viaggio sospeso tra immagine, parola, musica e teatro saranno le atmosfere della conferenza spettacolo dal titolo “Da Dante a Federico” che ospiterà relatori di prestigio e del calibro del Professor MARCELLO CICCUTO – Presidente della Società dantesca italiana, considerato uno dei maggiori esperti di Dante a livello internazionale; il Professor ALBERTO D’ATANASIO – critico d’arte e docente di estetica dei linguaggi visivi all’Accademia di Belle Arti Santa Giulia e consulente artistico-letterario per Rai Notte.

Le preziose atmosfere senza tempo di Villa Duodo ritornano così ad affascinare con l’attesissima seconda puntata del reportage storico culturale “Incontri con la storia di Stupor Mundi”.

 

Marcello Ciccuto – Presidente società dantesca italiana

 

Professor Alberto D’Atanasio – Alberto D’Atanasio, critico d’arte e docente di estetica dei linguaggi visivi, critico d’arte e consulente artistico-letterario per RAI Notte

 

Ad accompagnare la conferenza spettacolo le suggestive letture dell’attrice ROBERTA BARBIERO ci permetteranno di immergerci e così rivivere – in un vero e proprio cortocircuito – l’eco fulgente delle parole eterne del sommo poeta nel ricorrere dei 700 anni dalla sua scomparsa.

 

Roberta Barbiero – Attrice

 

Monselice, indissolubilmente legata a Federico II definito “stupor mundi” infatti, tra bagliori di memoria e vibrazioni di modernità, sarà ancora una volta protagonista indiscussa e splendente di cultura e intrattenimento conducendoci in un labirinto poetico ed artistico alla riscoperta non solo della Divina Commedia ma di due uomini straordinari che segnarono per sempre non solo la sua storia ma quella di tutta l’umanità: Dante e l’Imperatore Federico II di Svevia.

 

Dante Alighieri (Maurizio Zabaione nella regia di Eleonora Passarella)

 

Reportage storico culturale a cura di Eleonora Passarella

 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button