Tragedia a Vernasso: 44enne di Cividale si accascia e muore

La festa sul fiume a Vernasso si è trasformata in pochi secondi in tragedia.

Nel contesto di una manifestazione sportiva andata in scena lunedì sera alle 19:00 il quarantaquattrenne di Cividale Andrea Cosmacini a causa di un malore è deceduto.

Don talmente sul posto il soccorso sanitario a bordo dell’ambulanza che però non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo.

Da lì la decisione irrevocabile degli organizzatori di chiudere l’evento con un giorno di anticipo rispetto al programma.

Cosmacini viveva a Roma per questioni di lavoro – militare di carriera con il grado di tenente-colonnello dell’Areonautica.

Solitamente faceva visita ai propri luoghi di origine in particolare in occasioni sportive come questa.