Udine: convegno dedicato alla sicurezza delle opere strategiche

“Metodi dinamici per il monitoraggio e la valutazione della sicurezza sismica di opere strategiche”. Il padiglione Hofmann de La Quiete fa scuola in merito alla sicurezza sismica degli edifici tanto che giovedì 21 marzo, nel polo economico dell’Università di Udine di via Tomadini 30, si terrà il convegno dedicato ai risultati dei test effettuati sul padiglione della Asp di via Sant’Agostino.

Relatori saranno il professor Antonino Morassi, docente di Scienze delle Costruzioni, e il ricercatore Michele Dilena. Interverranno anche il professor Fabrizio Vestroni e il professor Carmelo Gentile dell’Università La Sapienza di Roma e del Politecnico di Milano, oltre all’ingegner Paolo Panzeri della P&P Consulting Engineers di Seriate (BG).

I ricercatori dell’università di Udine di Scienze delle Costruzioni, coordinati dal professor Morassi, hanno effettuato dei test dinamici innovativi sul padiglione Hofmann che consentono di analizzare la risposta dell’edificio in caso di terremoto: si tratta di una “fotografia” accurata della struttura che consente di non sottovalutare alcun rischio, di indirizzare al meglio gli eventuali interventi e quindi di risparmiare o spendere al meglio i fondi pubblici.

 

Interverranno:

Graziano Pizzimenti,  Assessore regionale alle infrastrutture e territorio

Alessandro Ciani, Assessore edilizia privata – Comune di Udine

Mario Pezzetta, Presidente A.N.C.I. F.V.G.

Giuseppe Napoli, Presidente Federsanità A.N.C.I. F.V.G.

Giuseppe Morandini, Presidente Fondazione Friuli

Angelo Montanari, Prorettore Vicario Università degli Studi di Udine