Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Eventi / UNESCO CITIES MARATHON, INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA

UNESCO CITIES MARATHON, INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA

Ore di vigilia per l’Unesco Cities Marathon. Oggi, sabato 25 marzo, alle 10, con l’apertura dell’Expo di Palmanova, è ufficialmente iniziato il conto alla rovescia in vista della maratona che domani si svilupperà sull’ormai classico percorso da Cividale del Friuli ad Aquileia. Nella Loggia comunale di Palmanova, affacciata sulla splendida Piazza Grande, è iniziato l’afflusso degli iscritti – cresciuti sino a oltre 1.500 – a maratona ed eventi collaterali per il ritiro del pettorale e del pacco gara. Tra gli espositori moltissime manifestazioni podistiche e associazioni di volontariato. L’Expo proseguirà sino alle 19. Sempre oggi, a Palmanova, in Piazza Grande, con inizio alle 17, è in programma la presentazione dei testimonial dell’Unesco Cities Marathon.

LA MARATONA DA’ I NUMERI  – L’Unesco Cities Marathon ha superato, nel complesso delle gare che la compongono, i 1.500 iscritti. Oltre 500 i runners friulani.  Diciannove le nazioni rappresentate al via; quattro i continenti (manca solo l’Oceania). Tra gli iscritti ci sono persino quattro atleti provenienti dal Sudafrica. La società con più partecipanti è la Jalmicco Corse (50 atleti). Poi viene la Marathon Cremona (42) e il Gs Leone San Marco di Pordenone (37).  Gli atleti meno giovani in gara nella maratona sono il bergamasco Enzo Riva, classe 1939, e la cremonese Colomba Ceruti (1950). I più giovani? La slovena Ana Simec (1990) e il veneziano Andrea Lorenzetto (1995). L’Unesco Cities Marathon sarà un evento speciale per l’austriaca Heidi Riepl, che proprio domenica compirà 50 anni. Compleanno, tra i maratoneti, anche per il bolognese Paolo Balboni (1955).

CAMPIONATO FRIULANO FIDAL – Sono i campioni friulani uscenti e correranno con l’obiettivo di centrare il bis. Matteo Redolfi, terzo assoluto l’anno scorso ad Aquileia (2h36’36”), e Alionka Kornijenko, bronzo femminile (3h04’13”), sono i principali candidati per la vittoria nel campionato regionale assoluto Fidal del Friuli Venezia Giulia. Hanno le carte in regola per puntare al podio della 5^ edizione dell’Unesco Cities Marathon anche il vicecampione sloveno Martin Ocepek e il campano Saverio Giardiello, quarto nel 2015. L’Unesco Cities Marathon sarà anche valida come Campionato Italiano Esercito. In palio, inoltre, i titoli dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport (UNVS).

PRESENTAZIONE TESTIMONIAL – Oggi, sabato 25 marzo, alla Loggia di Piazza Grande, a Palmanova, si svolgerà la presentazione di ospiti e testimonial della maratona. Inizio alle 17.

ORARI DI PARTENZA – L’Unesco Cities Marathon alle 9.30 da via Tombe Romane a Cividale. Ecco gli orari e le località di partenza delle singole gare. Ore 9.15: partenza triathlon, prova bike (Cividale). Ore 9.20: partenza handbike (Cividale). Ore 9.25: Partenza Roller Marathon (Cividale). Ore 9.30: partenza Unesco Cities Marathon (Cividale). Ore 9.30: partenza staffetta a coppie (Cividale). Ore 9.30: partenza Run for Life – Marcia per la vita (Aquileia). Ore 11.05: Partenza Iulia Augusta Roller (Palmanova). Ore 11.15: partenza Iulia Augusta Nordic Walking (Palmanova). Ore 11.15: partenza Iulia Augusta Run (Palmanova). Ore 11.15: partenza Ass. FormidAbili Onlus – Team Laura Bassi (Palmanova). Ore 12.00: partenza Special Olympics (Terzo di Aquileia).

BLS-RUN TEAM – Se c’è un problema di cuore, all’Unesco Cities Marathon l’aiuto arriverà di corsa. Al via della maratona ci sarà anche il BLS-RUN Team “…rianimatorINcorsa”, una squadra di podisti abilitati a svolgere manovre di rianimazione cardiopolmonare e defibrillazione precoce. Grazie alla collaborazione con la “Lega Friulana per il Cuore”, il BLS-RUN Team ha debuttato nel 2014 proprio all’Unesco Cities Marathon. E anche quest’anno i volontari del BLS-RUN Team, con le loro caratteristiche magliette arancioni, saranno pronti a prestare soccorso in caso di bisogno. “L’Unesco Cities Marathon – spiega Gianni Stelitano, fondatore del BLS-RUN Team – è stata la prima gara che con convinzione ha accolto e sostenuto la nostra idea di sport e prevenzione; di educazione al movimento e consapevolezza dei rischi che, purtroppo, sono insiti in ogni attività”. Quest’anno, per la prima volta, il BLS-RUN Team sarà anche presente nella gara di triathlon. La speranza è ovviamente sempre la stessa: di godersi la corsa, senza dover mai intervenire. Ecco la composizione del BLS-RUN Team per l’Unesco Cities Marathon 2017. Maratona: Claudio Paron, Spartaco De Flaviis, Claudio Cettolo, Gianni Stelitano, Nicoletta Vidoni, Stefano Paron Cilli. Staffette: Silvia Chilò/Chiara Rapretti, Gianni Borgo/Renato Tubaro, Paolo Bartolini/Samantha Cossio, Maurizio Andreatti/Cristiana Macor. Triathlon: Nicola Bortolotti.

IL RITMO LO DANNO I PACER – Gianni Stelitano è il coordinatore del servizio di pacer che l’Unesco Cities Marathon mette a disposizione dei partecipanti di livello non professionistico. L’esperto runner di Codroipo coordina il team degli atleti incaricati di fungere da riferimento – con tanto di canotta identificativa e palloncini colorati – per i maratoneti intenzionati a correre la maratona secondo una proiezione finale che andrà, a scelta, dalle 3 alle 5 ore. Il team di pacer dell’Unesco Cities Marathon è costituito da 23 atleti, provenienti da sette regioni (uno persino dalla Puglia). Questo il team di pacer. 3h00’ – Marco Grimaz. 3h15’ – Augusto Zamboni.  3h30’ – Luciano Pinton, Miriam Lus, Fabiola Giudici. 3h45’ – Andrea Bolzan, Stefano Gori, Pardelli Gardelli. 4h00’ – Luca Zapponi, Nicola Rosso, Andrea Leita, Patrick Moro. 4h15’ – Enea Righi, Walter Uliana, Luca Giuriato, Raffaele Carli, Carmine Lobianco. 4h30’ – Eleonora Battaglia, Gabriele Rusin, Franco Piccin, GianPaolo Palladino. 5h00’ – Daniele Zoli, Alberto Fachin, Maria Rosaria Di Leo, Raffaella Catani.

UNESCO CITIES MARATHON

In Friuli Venezia Giulia, all’inizio della primavera, si corre l’unica maratona al mondo che collega due siti appartenenti al Patrimonio Mondiale dell’Unesco: Cividale del Friuli, antica capitale longobarda, e Aquileia, centro dalle importanti vestigia romane. Le due cittadine distano esattamente 42 chilometri, la lunghezza classica della maratona. Da qui l’idea di una corsa che unisca simbolicamente i due centri, passando anche per Palmanova, la celebre “città stellata”, a sua volta candidata a far parte del Patrimonio Mondiale dell’Unesco. La prossima edizione dell’Unesco Cities Marathon – la quinta – si svolgerà il 26 marzo 2017, con partenza a Cividale del Friuli e arrivo ad Aquileia, nella storica Piazza Capitolo. Quarantadue velocissimi chilometri nel cuore di una delle regioni più affascinanti e ospitali d’Italia.

Articolo di Roberto Mattiussi

Passione per il giornalismo, Webmaster, esperto Seo & On Line Marketing. Precedentemente anche Dj, Tecnico-Informatico , Regista in diverse Radio. Laurea nel 2004. Tutte le sere conduce il Telegiornale del FVG su Cafè24. Orari Tg: 19:20, 21:00, 00:05, 07:20. Tutte le mattine in onda su Radio Fantasy con la rassegna stampa alle 06:00, 06:30, 07:00, 07:30, 08:30.

Leggi anche...

ABANO TERME (PD) : VISITA DELL’ASSESSORE DE BERTI AL CENTRO CONTROLLO AL TRAFFICO E ASSISTENZA AL VOLO AERONAUTICO

L’Assessore regionale ai lavori pubblici, infrastrutture e trasporti Elisa De Berti ha fatto visita oggi ...

Rispondi