VENETO : LUCA ZAIA DACCORDO CON SALVINI , RICONSIDERARE AUMENTO DELLA TASSA IRES PER ALIMENTARE IL TERZO SETTORE .

“Una persona ogni cinque in Veneto fa volontariato e quest’ultimo è parte integrante della nostra società. È giusto smascherare e punire chi fa solo finta di essere volontario, ma di questi furbi nel Veneto credo non ce ne siano. Pertanto ben venga l’impegno del vicepremier Matteo Salvini che, attraverso la posizione ribadita oggi, ha annunciato che mediante modifiche alla manovra andrà a tutelare le associazioni che utilizzano soltanto a scopi sociali i loro fondi, facendo in modo che il volontariato puro e reale non sia in alcun modo penalizzato. Lo ringraziamo per questa difesa di chi ha davvero a cuore la tutela delle fasce deboli della nostra società, di chi aiuta i più sfortunati, di chi opera quotidianamente con serietà e competenza”.

Lo afferma il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, in riferimento alle dichiarazioni del vicepremier Matteo Salvini sulla necessità di riconsiderare l’aumento dell’Ires per gli enti del Terzo settore previsto nella manovra finanziaria.