Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / VENETO ORIENTALE – DIVERSAMENTE ABILI, DONNE IN GRAVIDANZA, LINGUA RUSSA: LE NOVITA’ DELL’APP VACANZE IN SALUTE

VENETO ORIENTALE – DIVERSAMENTE ABILI, DONNE IN GRAVIDANZA, LINGUA RUSSA: LE NOVITA’ DELL’APP VACANZE IN SALUTE

Si arricchisce di nuovi contenuti l’applicazione dell’Ulss10 per smartphone “Vacanze in Salute”. Allo scopo di rispondere più possibile alle esigenze dei turisti in vacanza sul litorale veneto orientale, per l’estate 2014 sono state inserite tre nuove sezioni: Diversamente abili, Mamma/Bambini, Adolescenti/Giovani, e a breve una quarta lingua, in alfabeto cirillico, per i turisti di nazionalità russa.

Nella sezione “Diversamente abili” si possono avere tutte le informazioni sulla Spiaggia di Nemo la prima in Veneto, gratuita, riservata alle persone con disabilità; nella sezione “Mamma/Bambini” informazioni per accedere al servizio pediatrico attivo anche di domenica, inoltre consigli utili per le donne in gravidanza al mare; nella sezione “Adolescenti/giovani” ragguagli e contatti per le vittime di violenza, per consulenze psicologiche, per ottenere aiuto su tematiche riguardanti la contraccezione, la sessualità e ed altro.

Sono state inoltre arricchite le sezioni “Consigli utili per la salute”, “Dialisi”, “Sport e salute”. Nella sezione “Elenco Farmacie” turisti e residenti possono individuare istantaneamente quella più vicina al luogo di consultazione e raggiungerla con la geolocalizzazione, inoltre individuare subito le farmacie aperte di note e nei giorni festivi.

“Questa app è stata apprezzata sia in ambito sanitario che turistico, e lo sarà ancor di più con gli ultimi aggiornamenti che soddisfano in modo completo le esigenze dei turisti e degli operatori del litorale, i quali, con il semplice utilizzo del telefonino, possono fornire in tempo reale tutto ciò che serve alla propria clientela. Ringrazio la Regione, i consorzi di promozione turistica, i sindaci del litorale e i gestori delle spiagge per la collaborazione fornita nel diffondere l’app dell’Ulss10” spiega i direttore generale Carlo Bramezza.

Per l’estate 2014 è stata avviata una massiccia campagna di informazione a Bibione, Caorle, Eraclea e Jesolo. A Jesolo e a Porto Santa Margherita, in particolare, le torrette di salvataggio espongono messaggi multilingua che invitano i turisti a utilizzare questa novità.

In collaborazione con le amministrazioni locali, Apt, ATVO, in questi giorni sono inoltre in distribuzione, sul litorale e all’aeroporto di Venezia, i pieghevoli “Vacanze in Salute” che forniscono ai turisti, in più lingue, i contatti a cui rivolgersi nelle località di vacanza afferenti all’Ulss10.

Articolo di Redazione Venezia

Leggi anche...

ABANO TERME (PD) : VISITA DELL’ASSESSORE DE BERTI AL CENTRO CONTROLLO AL TRAFFICO E ASSISTENZA AL VOLO AERONAUTICO

L’Assessore regionale ai lavori pubblici, infrastrutture e trasporti Elisa De Berti ha fatto visita oggi ...

Rispondi