Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / VENEZIA – “No a canone speciale per partite Iva”

VENEZIA – “No a canone speciale per partite Iva”

“Non ha senso che la RAI chieda il canone alle partite Iva: un imprenditore o un professionista non hanno il tempo di guardarsi telefilm, telenovelas o situation comedy perché semplicemente lavorano!” Costantino Toniolo (Ncd), presidente della commissione bilancio in Consiglio regionale del Veneto, contesta la consegna di bollettini per il pagamento del Canone Rai ad artigiani e professionisti veneti. “Molti imprenditori e professionisti pagano già il canone Rai privatamente come capifamiglia”, ricorda Toniolo, che invita a comparare i proventi del canone in Veneto con gli investimenti che l’azienda televisiva monopolista di Stato realizza in Veneto, in particolare verso l’impresa e i servizi pubblici locali. “Mi piacerebbe che la RAI, come stiamo facendo noi in Regione – prosegue Toniolo ­ facesse un’operazione di trasparenza rendendo noti i suoi conti e che il servizio pubblico radiotelevisivo regionale potesse esser emesso in gara. Senza nulla togliere alla professionalità di chi lavora in Rai conclude ­ mi chiedo se il servizio pubblico che la radiotelevisione Italiana offre al Veneto non possa essere offerto a costi minori (o con livelli di qualità superiori) da altri soggetti”.

Articolo di Redazione Venezia

Leggi anche...

VENETO : INQUINAMENTO DELLE ACQUE DA PFAS , DAL MINISTERO DELL’AMBIENTE 46,1MILIONI DI EURO , IN ARRIVO ALTRI 80 MILIONI

Il Ministero dell’Ambiente ha ufficialmente avviato in queste ore  il trasferimento delle risorse economiche necessarie ...

Rispondi